/ Cronaca

Cronaca | 23 luglio 2019, 10:51

Sanremo: ieri una riunione per i prefabbricati della 'Pascoli', genitori preoccupati per il tubo del Roya che passa sotto

I genitori hanno chiesto all’Ingegnere di fare una relazione sul possibile pericolo, sia per la tubazione che per il muro di sostegno della passeggiata che, prima della costruzione di Portosole era a 2 metri dal mare. E’ stata chiesta una verifica statica in merito ed anche un carotaggio del terreno della zona.

Sanremo: ieri una riunione per i prefabbricati della 'Pascoli', genitori preoccupati per il tubo del Roya che passa sotto

I genitori degli alunni delle scuole Medie della ‘Giovanni Pascoli’ si sono dichiarati preoccupati per la costruzione dei prefabbricati che andranno a comporre il nuovo e provvisorio plesso scolastico per il prossimo anno, sulla passeggiata Trento e Trieste.

Una scelta obbligata e ponderata in diverse riunioni, quella dell’Amministrazione comunale matuziana, che ha deciso di installare un prefabbricato di circa 80/100 metri lungo tutta la passeggiata e largo come la stessa, per poter ospitare le varie classi dell’Istituto. Ieri si è svolta una riunione, nella quale l’Ingegner Canevello, tecnico incaricato dalla scuola, ha spiegato come sarà l’edificio.

Dall’altra parte i genitori, ‘capitanati’ da un geometra-assicuratore, Alessandro Albiosi, che ha sollevato alcuni dubbi e non pochi timori, in relazione alla presenza (sotto la stessa passeggiata) della tubazione principale del Roya che, negli anni scorsi ha registrato alcuni gravi guasti, tra cui uno che ha creato un geyser altissimo, proprio sulla passeggiata.

“Si tratta di un tubo del diametro di un metro – ci ha detto Albiosi – che ha al suo interno una pressione pari a 18 atmosfere. Dovesse ripresentarsi un problema simile a quello del 6 gennaio 2015 potremmo essere di fronte ad una strage, visto che la tubazione passa proprio sotto la zona dove si dovrà installare il prefabbricato. Sia chiaro che non voglio farne una questione politica, anzi la struttura che ci è stata presentata è assolutamente buona, ma solo un fatto di sicurezza”.

I genitori hanno chiesto all’Ingegnere di fare una relazione sul possibile pericolo, sia per la tubazione che per il muro di sostegno della passeggiata che, prima della costruzione di Portosole era a 2 metri dal mare. E’ stata chiesta una verifica statica in merito ed anche un carotaggio del terreno della zona.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium