/ Attualità

Attualità | 23 luglio 2019, 17:16

Il tabiese Marco Manni vince il premio per una campagna pubblicitaria della 'Durex' (Foto)

Si tratta di un progetto realizzato per Durex, dal titolo ‘Love Dealers’, ad aver convinto la prestigiosa giuria londinese dei D&Ad Awards 2019 ad assegnare una Yellow Pencil, ossia un oro (1º premio nella categoria “New Blood”) a 4 studenti IED Milano, tra cui il tabiese Marco Manni.

Il tabiese Marco Manni vince il premio per una campagna pubblicitaria della 'Durex' (Foto)

“Studiare tra i banchi #IEDCom vuol dire anche presentare i propri progetti a contest internazionali e….vincere!” Lo scrive sul proprio profilo pubblico di Facebook il tabiese Marco Manni, che si è aggiudicato una ‘Yellow Pencil’, insieme ai compagni candidati ai ‘New Blood Award’ di D&AD del Master in Creative Direction (Francesca Lollino, Nicolò Danesi e Celeste Caiello) insieme agli studenti del corso di specializzazione in art direction.

Si tratta di un progetto realizzato per Durex, dal titolo ‘Love Dealers’, ad aver convinto la prestigiosa giuria londinese dei D&Ad Awards 2019 ad assegnare una Yellow Pencil, ossia un oro (1º premio nella categoria “New Blood”) a 4 studenti IED Milano, tra cui il tabiese Marco Manni.

Sono stati autori di una campagna che punta a rendere il profilattico (spesso snobbato dai giovani, sia Millennials sia della generazione Z) un qualcosa di cool perché “proibito”. L’originale concept che coinvolge gli ‘spacciatori di amore’ viene proposto dagli studenti IED Milano attraverso un linguaggio urban street che fa leva sulle atmosfere della trap music e sull’attitudine giovanile alla ribellione, con tanto di reinterpretazione del brano Crushed up del rapper Future.

I quattro studenti premiati sono stati guidati nello sviluppo della campagna da Jack Blanga, coordinatore del Master IED in Creative Direction oltre che Executive Creative Director di EY insieme a Nikolina Popovic, docente IED e a sua volta Creative Director presso DDB Praga.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium