/ Politica

Politica | 21 luglio 2019, 11:59

Dal Partito Democratico di Sanremo denunciano: "15milioni di euro in meno nelle casse comunali per il nuovo condono Lega"

"Come si fa parlare di autonomia se poi le amministrazioni locali vengono prese per il collo da scelte di finanza nazionale?" - si chiedono dal Partito Democratico.

Dal Partito Democratico di Sanremo denunciano: "15milioni di euro in meno nelle casse comunali per il nuovo condono Lega"

"A Roma la Lega fa vacillare il governo anche perché non riuscirebbe a portare avanti la riforma per l'autonomia delle regioni peccato che con le scelte di questo governo per prendere qualche voto in più si scarica sui comuni le conseguenze di aver fatto un nuovo condono".

La denuncia arriva dal Partito Democratico di Sanremo. Sui provvedimenti assunti dalla Lega nell'azione di governo, dal centrosinistra matuziano denunciano: "E' il caso delle cartelle esattoriali cancellate dal Governo. Norma che fa un favore a tanti cittadini che non riescono a pagare le tasse, non sempre per stato di necessità ma anche per mancanza di senso civico, insomma un classico condono all italiana ma che scarica il mancato introito sulle finanze dei comuni. Anche Sanremo  ha quindi visto venir meno 15 milioni di euro".

"Ma sono i Comuni che dovrebbero offrire i servizi ai cittadini e quindi i comuni poi sono costretti o a ridurre i servizi o aumentare le tasse locali. - concludono - Invitiamo i rappresentanti della Lega ad essere più coerenti e più competenti e se devono fare futuri condoni invece di combattere seriamente l'evasione solo per premiare chi non paga quanto dovuto alla collettività almeno non lo faccia scaricando il costo sugli enti locali. Come si fa  parlare di autonomia se poi le amministrazioni locali vengono prese per il collo da scelte di finanza nazionale?"

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium