/ Eventi

Eventi | 21 luglio 2019, 12:40

Bordighera: spettacolo annullato alla fine del primo tempo, Pallanca "Chiedo le dimissioni dell'Assessore Rodà"

L'ex Sindaco chiederà anche il ritiro delle deleghe al Consigliere Pastore.

Uno dei tanti spettacoli ai Giardini Lowe

Uno dei tanti spettacoli ai Giardini Lowe

E’ polemica a Bordighera, per quanto accaduto ieri ai Giardini Lòwe dove, ieri sera si è svolta (parzialmente) la rappresentazione de ‘La Traviata’, uno spettacolo a pagamento (biglietto a 30 euro) senza esborsi da parte del Comune, che ha comunque dato il patrocinio alla manifestazione.

I fatti hanno visto gli orchestrali, i cantanti ed i figuranti dello spettacolo hanno abbandonato lo spettacolo alla fine del primo tempo, perché avevano concordato con l’organizzatrice il pagamento del cachet, tra il primo e secondo tempo. Dopo alcune discussioni tra le quinte del palco, gli orchestrali hanno deciso di non ritornare in scena e gli spettatori sono così poi stati risarciti parzialmente del biglietto pagato.

Sul fatto è intervenuto il Consigliere di opposizione Giacomo Pallanca, che ha attaccato l’Amministrazione: “Fermo restando che l’organizzazione non era del Comune ma l’evento era stato promosso dall’Assessore Rodà e dal Consigliere Pastore su quella che era, onestamente, una bella manifestazione. Loro sapevano che lo spettacolo era stato già promosso in inverno ma non hanno preso informazioni sugli organizzatori, pur presentandosi ieri al concerto. Avrebbero dovuto fare le opportune verifiche perché comunque c’era il logo di Bordighera e questo è un messaggio di superficialità. Non dimentichiamo il campionato di ‘overboard’ che è stato un flop totale”.

Pallanca non le manda a dire: “E quando esplode il problema come quello di ieri, non si può non prendere una ferma posizione di condanna e non può mettersi a dare i soldi indietro agli spettatori. Non siamo alla sagra della porchetta e sono amministratori pubblici”. Pallanca ha poi confermato che presenterà una Interpellanza nella quale chiederà le dimissioni dell’Assessore Rodà ed il ritiro di tutte le deleghe al Consigliere Pastore.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium