/ Politica

Politica | 19 luglio 2019, 17:21

Ventimiglia: botta e risposta tra Scullino e Ioculano sul 'waterfront', interviene Giovanni Ballestra

“Invito il Sindaco – termina Ballestra – dando la mia disponibilità per sistemare eventuali errori procedurali nel più breve tempo possibile. Ventimiglia ne ha bisogno”.

Ventimiglia: botta e risposta tra Scullino e Ioculano sul 'waterfront', interviene Giovanni Ballestra

“Ho letto in questi giorni della polemica sull'operazione ‘Fronte Mare’, scusate ma a me pace l'italiano, licenziata a fine mandato dall'amministrazione Ioculano ed oggi a quanto pare non seguendo procedura corretta dal punto di vista amministrativo”.

Interviene anche Giovanni Ballestra, consigliere comunale di opposizione a Ventimiglia, sul ‘botta e risposta’ di queste ultime ore, sulla vicenda ‘waterfront’. “Premetto – prosegue - che per valutare bene le cose occorre leggere gli atti e non solo i giornali e le dichiarazioni degli altri, spesso solo in polemica e mai costruttive. Io credo che licenziare una pratica del genere a fine mandato per l'amministrazione Ioculano non sia stata una grande trovata ma, se ho capito bene, il motivo ostativo rilevato che non consentirebbe alla pratica di proseguire nel suo percorso sia ancora peggiore, ma di ciò non mi stupisco più. Un pasticcio all’italiana. Se ho capito bene un parere negativo regionale antecedente all'approvazione da parte del consiglio comunale non sarebbe stato inserito nella pratica e quindi sconosciuto ai consiglieri comunali che hanno approvato l'accordo di programma e conseguente variante”.

“Un fatto grave – prosegue Ballestra - ma piuttosto consueto durante l'amministrazione precedente dove chi faceva rilevare errori grossolani veniva tacciato come colui che voleva bloccare lo sviluppo della città. Vedasi la prativa di variante al porto a mio parere molto più grave di questa. Chiudo rilevando che anche la Regione da parte sua con l'amministrazione precedente ha fatto troppa politica benevola e spesso si è distratta come nel caso di specie. Oggi le polemiche non servono a nulla e chi come questo investitore olandese crede in Ventimiglia deve essere seguito con la massima attenzione e senza leggerezze che facciano apparire il nostro paese e la nostra città come istituzioni stupide che allontanano chi da lavoro ed economia con riflessi importanti di interesse pubblico generale”.

“Invito il Sindaco – termina Ballestra – dando la mia disponibilità per sistemare eventuali errori procedurali nel più breve tempo possibile. Ventimiglia ne ha bisogno”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium