/ Attualità

Attualità | 17 luglio 2019, 13:25

Ventimiglia: comitato di quartiere Roverino, il Presidente Enzo Ambesi ad Antonio Serra “Tra un mese scadrà il mandato, non ho intenzione di dimettermi”

Secondo quanto dichiarato da Ambesi il suo contatto diretto con l’Amministrazione precedente sarebbe stato quello dell’ex Assessore Pio Guido Felici a cui, però, Enrico Ioculano ritirò le deleghe: “Mi sono così trovato senza punti di riferimento."

Ventimiglia: comitato di quartiere Roverino, il Presidente Enzo Ambesi ad Antonio Serra “Tra un mese scadrà il mandato, non ho intenzione di dimettermi”

“Sono attualmente il Presidente del comitato di quartiere Roverino, ma non ho alcuna intenzione di dimettermi visto che fra poco più di un mese scadrà il mandato.” A dirlo è Enzo Ambesi in risposta a quanto dichiarato nei giorni scorsi al nostro giornale da Antonio Serra, consigliere del comitato di Roverino. 

“Cinque anni fa - spiega Ambesi - sono stato eletto e ho fatto molte cose per il quartiere, almeno fino a che non c’è stato il presidio davanti al Palaroja quando la precedente Amministrazione voleva metterci i migranti. Da quel giorno ho avuto alcuni contrasti con l'ex Sindaco e quindi non abbiamo più avuto rapporti. Non ho nulla contro di lui, che si è trovato a gestire una situazione molto difficile, ma le cose sono comunque andate così.” 

Secondo quanto dichiarato da Ambesi il suo contatto diretto con l’Amministrazione precedente sarebbe stato quello dell’ex Assessore Pio Guido Felici a cui, però, Enrico Ioculano ritirò le deleghe: “Mi sono così trovato senza punti di riferimento - aggiunge Ambesi - e visto che non venivo ascoltato dal comune, ho mollato un po’ la presa, ma non ho mai vietato ai miei collaboratori di fare qualcosa per il quartiere e di impegnarsi. Antonio Serra dice che non mi conosce nessuno, ma non è così. Spero che con questa nuova Amministrazione, il nuovo Presidente riesca a fare qualcosa di più per il quartiere.” 

Enzo Ambesi non ha dunque alcuna intenzione di ricandidarsi: “Ad oggi non ci sono i presupposti. Nel momento in cui scadrà il mandato sarò ben felice di lasciare il posto a chi vorrà prenderlo e sarà eletto.” 

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium