/ Sanremo Ospedaletti

Sanremo Ospedaletti | 08 luglio 2019, 13:53

Sanremo: Tavolo del Turismo, oggi la prima riunione dell’era Alessandro Sindoni “Partiamo dalla comunicazione”

Al centro della discussione i proventi della Tassa di Soggiorno e il loro utilizzo a partire da ottobre

La riunione del Tavolo del Turismo in Comune

La riunione del Tavolo del Turismo in Comune

Prima tappa al Tavolo del Turismo per il neo assessore e vice sindaco Alessandro Sindoni. Alle 11, a Palazzo Bellevue, si è tenuto il primo incontro dell’amministrazione Biancheri ‘bis’ con le associazioni di categoria e gli operatori del settore turistico. Alla riunione hanno preso parte, oltre all’assessore Sindoni e ai funzionari del Comune, anche il sindaco Alberto Biancheri e i consiglieri comunali Giuseppe Faraldi e Carlo Biancheri oltre a Silvio Di Michele (Federalberghi), Cristian Feliciotto (Confindustria) e Ino Bonello (Confesercenti).

Sul tavolo l’argomento Tassa di Soggiorno. Lo strumento, già presente tutte le principali città turistiche italiane e regolamentato dalla Regione, è entrato in vigore a giugno ma i suoi benefici sono stati palesi sin da gennaio quando l’allora assessore Marco Sarlo, grazie a un anticipo di circa 60 mila euro, potè finanziare una serie di eventi promozionali in diverse importanti fiere europee.

Da giugno, quindi, i turisti pagano giornalmente la tassa nella tariffa della struttura ricettiva scelta, in proporzione alle ‘stelle’. Ma i proventi delle Tassa di Soggiorno saranno fruibili dal Comune solo a partire da ottobre.

La riunione del Tavolo si è svolta in un clima di generale distensione e collaborazione, con molti temi proposti in ottica ritira per la promozione della città e degli eventi. “Ottima riunione, molta collaborazione e abbiamo messo le basi per il futuro anche se non è stato un incontro interlocutorio - ha dichiarato al termine l’assessore Sindoni - abbiamo parlato dei vari punti compresi nel patto, dalla comunicazione alla promozione all’ufficio dello Iat. Abbiamo a cuore gli strumenti dell’accoglienza come le indicazioni per i turisti che arrivano a Sanremo: cartine, indicazioni e Iat, per il quale dobbiamo tra l’altro preparare il bando siccome l’affidamento scade a settembre. Sarà fidanzato grazie alla Tassa di Soggiorno. I dati alberghieri sono buoni, secondo le previsioni, anche se mancano i risultati delle case vacanza. In generale è stato un incontro interessante e proficuo, ora il prossimo appuntamento è fissato tra una quindicina di giorni”.

Ci siamo confrontati portando delle idee che rispecchiano quanto avevamo già detto e siamo d’accordo su come programmare fino alla fine del 2019 - ha aggiunto Silvio Di Michele per Federalberghi Sanremo, a nome delle associazioni che hanno partecipato al Tavolo - tra una quindicina di giorni ci vedremo per portare delle idee concrete”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium