/ sanremonews.it

sanremonews.it | 28 giugno 2019, 10:15

La replica di Imperia al Centro a Giacomo Raineri " Nessun interesse a strumentalizzare il Parasio"

Imperia al Centro risponde così alla provocazione del Circolo Parasio e a Giacomo Raineri, in merito alla posizione assunta sulla pedonalizzazione del borgo e l’apertura della ZTL negli orari serali.

La replica di Imperia al Centro a Giacomo Raineri " Nessun interesse a strumentalizzare il Parasio"

"Imperia al Centro si complimenta con il Circolo Parasio, e con il Presidente Raineri, per la posizione assunta a salvaguardia della pedonalizzazione del borgo e contro l’apertura della ZTL negli orari serali. Per quanto riguarda la provocazione rivolta a Imperia al Centro di “volerci mettere il cappello”, precisiamo che non abbiamo nessun interesse a strumentalizzare il Parasio per finalità politiche: siamo semplicemente interessati, come lui, a evitare che una buona delibera come quella proposta dall’amministrazione Scajola venga vanificata da una ottusa e incomprensibile posizione sull’argomento della viabilità".

Imperia al Centro risponde così al Circolo Parasio e a Giacomo Raineri dopo la conferenza stampa di ieri sulle iniziative per il rilancio del quartiere, la posizione assunta sulla pedonalizzazione del borgo e l’apertura della ZTL negli orari serali.

"Siamo ben lieti di riconoscere agli abitanti del Parasio, e al Circolo Parasio stesso la paternità delle proposte che abbiamo raccolto e portato in Consiglio - prosegue l'associazione civica - crediamo che la nostra neutralità sia ben chiara allo stesso Sindaco; d’altronde se il progetto darà buoni frutti, sarà comunque a merito dell’Amministrazione che l’ha attuata, a prescindere dalla posizione favorevole o meno di Imperia al Centro".

"In relazione alla seconda provocazione, rivolta al capogruppo Guido Abbo a cui chiede cos’avesse fatto per il Parasio con la vecchia amministrazione - evidenzia Imperia al Centro - la risposta all’amico Giacomo è semplice: “la passata amministrazione ha completato il progetto di pedonalizzazione che era già in corso e ha istituito la ZTL che, per quanto modificabile e perfettibile, adesso anche voi state difendendo.

"Io personalmente - prosegue Abbo - non mi ero mai occupato di Parasio, ne' ho mai avuto deleghe al turismo, commercio o altro che lo riguardasse (i lavori di riqualificazione erano già finiti quando ho avuto delega ai LLPP); adesso però parlo per Imperia al Centro, che è nata nel 2018 e che è formata al 99% da persone che con l'amministrazione Capacci non avevano nulla a che fare. Le elezioni ci sono state un anno fa, Scajola le ha vinte, sarebbe il caso che parlassimo di sostanza invece di continuare la campagna elettorale perpetua contro quelli di prima”.

"In conclusione, Imperia al Centro ritiene che il Circolo Parasio sia pienamente legittimato, più di IaC stessa, a farsi portatore degli interessi del Borgo;  lo esortiamo pertanto a smetterla con questa manfrina delle letterine e degli incontri privati con il Sindaco ed a lanciare una raccolta firme contro l’apertura serale della ZTL e contro i parcheggi in Piazza Parasio, e noi saremo felici di firmarla e farla firmare (senza metterci sopra alcun cappello, per carità!); se si otterrà il risultato di fermare questa follia, ne riconosceremo i dovuti meriti al Circolo e all’Amministrazione stessa".

 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium