/ Politica

Politica | 28 giugno 2019, 16:35

Vallecrosia: manifestazione in ricordo dei martiri delle Foibe, Perri attacca Biasi "Dimenticato il gonfalone comunale"

"Quest’anno il nostro assessore alle manifestazioni e consigliere provinciale Patrizia Biancheri, come mai non era presente?" - chiede Perri.

Fabio Perri

Fabio Perri

"Il sindaco in un suo comunicato ha lanciato un appello che è 'doveroso ricordare', ma poi si è dimenticato del gonfalone?" Una grave mancanza di rispetto non solo verso  gli organizzatori, ma ancor più verso coloro che venivano ricordati: i martiri delle Foibe".


Attacco del consigliere comunale di Vallecrosia Fabio Perri all'amministrazione del sindaco Armando Biasi. Al centro dell'intervento la commemorazione in ricordo dei martiri delle foibe e l'assenza del gonfalone comunale e di un rappresentante della provincia di Imperia, 

"E’ mancata anche la fascia blu della Provincia - continua Perri - nonostante sia stata regolarmente invitata come tutti gli anni e dove ha sempre presenziato negli ultimi anni con la mia presenza quale consigliere provinciale e cittadino e amministratore attento di Vallecrosia. Ma quest’anno il nostro assessore alle manifestazioni e consigliere provinciale Patrizia Biancheri, come mai non era presente? Come mai vista la volontà di essere un rappresentante provinciale non è venuta in rappresentanza della provincia nel comune dove amministra? Forse si sarà dimenticata, ma non era doveroso ricordare?"


"Quello degli alpini è stato un ricco programma di appuntamenti ed una importante presenza militare  e politica hanno reso la manifestazione un grande evento per la città di Vallecrosia, suscitando una grande interesse e sensibilità. Erano presenti infatti On. Flavio Di Muro in rappresentanza dello stato, il presidente del Consiglio Regionale Alessandro Piana, il vicepresidente della Regione Liguria Sonia Viale, gli assessori Regionali  Gianni Berrino e Marco Scajola unitamente al Generale Bellacicco. Sensibilità che però purtroppo - conclude Perri - non abbiamo visto da parte dell’amministrazione comunale in quanto per la prima volta non è stato portato in sfilata  il gonfalone rappresentante la città. Una realtà questa degli Alpini che da diversi anni si adoperano con i suoi volontari affinché Vallecrosia sia il richiamo per tutti coloro che amano trascorrere giornate in compagnia degli Alpini da sostenere ed affiancare piuttosto che mettersi solo in mostra in alcuni contesti".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium