/ Cronaca

Cronaca | 27 giugno 2019, 12:09

Ecco l'ondata di calore annunciata: nell'imperiese temperatura record a Rocchetta Nervina con quasi 37 gradi (Video)

Nelle prossime ore la colonnina di mercurio è destinata purtroppo a salire anche se, per fortuna, almeno per ora l'umidità relativa si mantiene bassa. Domani ulteriore aumento e miglioramento da sabato e domenica.

Ecco l'ondata di calore annunciata: nell'imperiese temperatura record a Rocchetta Nervina con quasi 37 gradi (Video)

Come anticipato più volte dal nostro giornale, oggi siamo ormai entrati nella fase più pesante dell’ondata di caldo che interessa anche la Liguria da alcuni giorni. Temperature molto elevate e aumento del tasso di umidità hanno portato, dunque, all’emissione, da parte di Arpal di un avviso meteorologico relativo all’elevato disagio fisiologico.

Infatti, l'anticiclone di matrice africana che staziona sull'Europa, oggi provocherà temperature decisamente al di sopra delle medie stagionali, associate a tassi di umidità medio alti. Il disagio sarà moderato o elevato soprattutto nei centri urbani e nelle valli interne poco ventilate. Domani le temperature saranno in ulteriore lieve aumento: su tutte le zone, dunque, avremo persistenti condizioni di disagio per caldo, anche elevato nei centri urbani e nelle valli interne poco ventilate.

Record delle temperature nella nostra provincia (almeno per ora) a Rocchetta Nervina che ha fatto segnare 36,6 gradi, seguita da vicino da Airole con 35,5. Poi: Pieve di Teco 34,8, Diano Marina 34,1, Borgomaro e Dolceacqua 34, Dolcedo 33,8, Triora 33,1, Sanremo 32,5, Ventimiglia 32,3, Verdeggia 31,7, Imperia 31,6, Ceriana 30,6, Carpasio 29,2.

Per le prossime ore e la giornata di domani, quindi, dobbiamo attenderci un ulteriore aumento delle temperature mentre per ora, almeno sulla costa, un po’ di brezze e l’umidità che varia tra il 45 ed il 50% consentono una situazione non eccessivamente allarmistica. Nell’entroterra, invece, ci sono alcune zone dove l’umidità è decisamente più elevata, con senso d’afa maggiore.

Una leggera attenuazione del caldo potrebbe verificarsi sabato quando è attesa una lieve diminuzione delle temperature massime; su tutte le zone permarranno, comunque, condizioni di disagio per caldo, moderato o localmente elevato.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium