/ ECONOMIA

ECONOMIA | 25 giugno 2019, 11:43

Ottimo successo per la terza edizione dello spettacolo dell'associazione CWK al Casinò di Sanremo: ecco tutti i protagonisti dell'evento

Grande soddisfazione per il M° Maurizio Zuppa

Ottimo successo per la terza edizione dello spettacolo dell'associazione CWK al Casinò di Sanremo: ecco tutti i protagonisti dell'evento

Grande successo per lo spettacolo di arti marziali, fitness e dance portato in scena al Teatro del Casinò di Sanremo dall’Associazione Sportiva Cwk. Lo spettacolo, giunto alla sua terza edizione, ha visto il coinvolgimento di tutti i praticanti dell’associazione sportiva Cwk. Oltre 90 persone si sono alternate in 23 dimostrazioni e performances per oltre due ore sul palco del teatro accompagnate da musiche di vario genere e incorniciate da luci ed effetti luminosi. Erano presenti per il settore arti marziali i bambini dello Shaolin Kung fu, i ragazzi del Taiji quan, gli adulti che hanno dimostrato le armi del Taiji quan, il gruppo del Qi Gong della salute, il gruppo del Wing Chun Kung fu, gli atleti del Combat Sportivo, i praticanti della Difesa Personale Dinamica, ed il team istruttori ed insegnanti. Per il settore Dance e Fitness si sono alternati sul palco i bambini della Macumba baby, i ragazzi e le ragazze ed il gruppo adulti. Organizzatori e preparatori della dimostrazione sono M° Maurizio Zuppa, Direttore Tecnico della Associazione Sportiva, che ha curato il settore Kung Fu e Difesa Personale, Grazia Ogulin , Istruttrice, che ha curato i ragazzi e gli adulti del Taiji Quan e del Qi Gong della Salute, e Giorgia Soleri, Istruttrice, che si è occupata del settore, Macumba Fitness e Yoga Flex, coordinando tutti i suoi praticanti.

Ospite d’ onore della serata il M° Alessandro Arangio appena rientrato dal Giappone dopo una lunga permanenza che si è esibito in una dimostrazione di kung fu.

La serata di beneficenza era dedicata all’ Associazione “Effetto Farfalla” il cui Presidente Fulvio Rombo è intervenuto sul palco ringraziando e tenendo un breve discorso su Educazione e socializzazione, alcuni dei temi dei quali l’associazione si occupa sul territorio.

Lo spettacolo, sotto l’egida dello Centro Sportivo Educativo Nazionale, ha visto anche l’intervento del Presidente Provinciale Giuliano Ferrari che con un discorso breve ma efficace ha illustrato l’ attività di promozione che lo CSEN porta avanti da anni sul territorio provinciale e nazionale. Inoltre il Presidente ha consegnato alcuni diplomi al merito ai seguenti praticanti dell’associazione sportiva CWK che si sono distinti durante anni di pratica per serietà e dedizione: Riccardo Ay, Luciano Gherardi, Vittorio Cannucciari, Dario Ligas tutti praticanti di Arti marziali. Un diploma è stato consegnato al M° Alessandro Arangio per la dedizione e la passione mostrata in anni di studio e pratica delle arti marziali durante la sua permanenza in Giappone.

Il M° Maurizio Zuppa intervistato velocemente ha detto: “Lo spettacolo è stato emozionante come gli anni scorsi, abbiamo trovato la giusta formula senza stancare o annoiare gli spettatori. Infatti, le due ore sono scorse veloci tra primo e secondo tempo. Per preparare lo spettacolo abbiamo bisogno di 3 mesi di tempo e prove per decidere tutte le coreografie, la scaletta di entrata, i numeri di apertura e chiusura, i costumi, le musiche, le luci e gli effetti, se necessari. Ma l’aspetto più importante, è che abbiamo bisogno della collaborazione e dell’aiuto di tutti i praticanti che ormai dopo tre anni hanno imparato come comportarsi durante le prove, dietro le quinte e durante lo spettacolo. Voglio ringraziare tutti i partecipanti allo spettacolo ma anche tutti quelli che hanno lavorato con noi dietro le quinte contribuendo alla realizzazione dello show. Un ringraziamento speciale a Mirko Frisiani, il presentatore della serata, che ormai dopo tre anni calca il palco con disinvoltura creando gag spontanee e divertenti e intrattenendo il pubblico in modo naturale e senza forzature o eccesso di presenza. Vorrei ricordare a tutti che nessuno di noi è un professionista dello spettacolo: siamo praticanti , insegnanti, istruttori, allenatori che praticano le rispettive discipline con passione e costanza. Stiamo già lavorando a delle bozze di idee per il prossimo spettacolo che avrà un tema nuovo. Arrivederci alla prossima edizione.”

Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium