/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 25 giugno 2019, 10:33

In Russia una data del “Sanremo Giovani World Tour 2019”, Caridi "Abbiamo portato nel mondo l’immagine di un made in Italy giovane, creativo e dinamico"

Nel cast anche in questa occasione era presente il gruppo dei Deschema, classificatosi nei primi 3 a Sanremo Giovani 2019, in quanto Finalisti ad Area Sanremo 2018. Insieme a loro Einar, La Rua e Nyvinne che hanno avuto ancora nuovamente l'opportunità di una nuova esperienza e di visibilità.

Maurizio Caridi

Maurizio Caridi

San Pietroburgo, in Russia, ha ospitato lo scorso 19 giugno una data del “Sanremo Giovani World Tour 2019” nella prestigiosa “Lumiere Hall”. Questo concerto arriva ad oltre 2 mesi dal Tour mondiale che ad aprile aveva portato un gruppo di giovani esordienti di casa nostra in 7 grandi città di 5 continenti (Tunisi, Tokyo, Sydney, Buenos Aires, Toronto, Barcellona e Bruxelles).

Nel cast anche in questa occasione era presente il gruppo dei Deschema, classificatosi nei primi 3 a Sanremo Giovani 2019, in quanto Finalisti ad Area Sanremo 2018. Insieme a loro Einar, La Rua e Nyvinne che hanno avuto ancora nuovamente l'opportunità di una nuova esperienza e di visibilità. Ad accompagnare cantanti e gruppi la prestigiosa orchestra di Maurizio Filardo.

“Abbiamo ancora una volta avuto la possibilità di portare nel mondo l’immagine di un made in Italy giovane, creativo e dinamico, promuovendo la cultura e la lingua italiana a sostegno dell'economia creativa del nostro Paese. - Ha affermato Maurizio Caridi, Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica, organizzatrice di Area Sanremo - Mi ha fatto piacere accompagnare nuovamente i Deschema anche in questa occasione, nella città dove la nostra Orchestra Sinfonica è molto apprezzata per le precedenti collaborazioni artistiche ed in previsione di quelle future".

"Ho anche sottolineato il valore di “Area Sanremo” come unico concorso che - oltre ad offrire realmente la possibilità ai giovani talenti di approdare a “Saremo Giovani” - crea una rete di formazione e selezione che oggi è a livello nazionale, ma che in futuro potrebbe divenire internazionale: capace di portare modernità, novità e sviluppo, oltre a nuovi mercati, per la musica italiana - Conclude Caridi - L’auspicio è che questa splendida iniziativa venga replicata anche il prossimo anno e che si possa trovare un accordo affinché almeno uno dei vincitori di “Area Sanremo” possa prendere parte al “Sanremo Giovani World Tour”, al di là di quello che potrà essere il risultato finale”.

Anche questa data del “Sanremo Giovani World Tour 2019” s’inserisce nel programma di promozione della Farnesina denominato "Vivere ALL'italiana", che da ormai due anni coniuga, in una logica di sistema, le diverse componenti della promozione economica, culturale e scientifica dell'Italia nel mondo, grazie al Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, l'Istituto Italiano di Cultura di San Pietroburgo nell'ambito di progetti dedicati alla moderna cultura italiana e promossa in collaborazione con la Direzione Comunicazione RAI.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium