Leggi tutte le notizie di SALUTE E BENESSERE ›

EVENTI | 24 giugno 2019, 17:03

Sanremo: dure accuse di Angelo Esposito a Roberto Berio sui social, il Presidente di Sanremo On "Volevo querelarlo ma ho deciso di perdonare!"

Nella foga ha scritto “Ovviamente darò mandato all’avvocato per querelare Esposito e chi ha approvato le sue gravi falsità”. A freddo lo abbiamo sentito e, pur rimanendo adirato per quanto è stato scritto in merito alla ‘Festa della Musica’, ha cercato di stemperare gli animi.

Sanremo: dure accuse di Angelo Esposito a Roberto Berio sui social, il Presidente di Sanremo On "Volevo querelarlo ma ho deciso di perdonare!"

Capita molto spesso e, questa volta, la tastiera su Facebook stava per far scattare nuovamente le querele. A scatenare il tutto un post di Angelo Esposito, ex organizzatore di spettacoli e delle prime edizioni della ‘Accademia della Canzone’ (poi diventata ‘Area Sanremo’) che, sul più noto social network è intervenuto in una lunga discussione generata dal Consigliere comunale di Forza Italia, Simone Baggioli.

L’esponente degli azzurri, infatti, era intervenuto sul suo profilo personale scrivendo “Festa della musica a Sanremo. Dove?”. Subito dopo si è scatenata una lunga sequela di commenti, pro e contro. Ed è arrivato anche quello di Esposito, che ha scritto “Caro Simone (rivolgendosi a Baggioli) fai bene ad attaccare il signor Berio… io lo conosco da vecchia data e conosco i suoi metodi. Li usava anche contro di me quando qualcosa non gli andava ed adesso fa anche l'organizzatore. Si fa aiutare forse in nero da una che ha fatto richiesta del reddito di cittadinanza. Bisognerebbe far intervenire la Finanza e far controllare se è tutto in ordine. Tu puoi farlo anzi devi, perché sei un Consigliere comunale è hai il dovere di farlo. Non mollare io sarò se vuoi a tua disposizione”.

Non si è fatta attendere la risposta di Roberto Berio, Presidente di ‘Sanremo On’ che, nella foga ha scritto “Ovviamente darò mandato all’avvocato per querelare Esposito e chi ha approvato le sue gravi falsità”. A freddo lo abbiamo sentito e, pur rimanendo adirato per quanto è stato scritto in merito alla ‘Festa della Musica’, ha cercato di stemperare gli animi: “Sono state scritte cose allucinanti ed inverosimili ma essendo cattolico, pratico il perdono. In un momento di impeto ho scritto della querela di fronte a scritte farneticanti. Noi siamo una rete d’impresa e non organizzatori, che fa tutto di tasca propria con i contributi del Comune e degli sponsor. Ci facciamo un mazzo infinito per la città e, per fortuna le critiche sono state poche, perché sono arrivate anche moltissime lodi. Abbiamo fatto un evento che Sanremo non ricordava da anni con il lavoro di tante persone, con il contributo del Comune, degli sponsor e vogliamo anche ringraziare le forze dell’ordine per garantirci la sicurezza”.

“Mi spiace per quei pochissimi che – dice ancora Berio - forse non hanno girato e non hanno notato che c’erano tante location in giro per la città. Chi non le ha viste forse non le ha volute vedere, ma perdono costoro perché non sanno quello che scrivono”. In futuro cosa ha in mente ‘Sanremo on’? “Al momento noi pensiamo di organizzare manifestazioni che durino nel tempo, in modo che arrivino turisti che riempiano alberghi, bar e ristoranti per due o tre giorni. Nell’ultimo fine settimana avevamo gli alberghi pieni ed abbiamo dimostrato che gli appuntamenti devono durare nel tempo per tenere le persone a Sanremo”.

Berio ha comunque espresso grande soddisfazione per il weekend appena terminato. Gli ha fatto eco anche il Sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri: “Mi sembra sia andato tutto bene ed anche i commercianti siamo rimasti contenti. Ci sono piccole cose da migliorare e qualche piccolo problema da curare come gli orari, ma ho notato che la città ha partecipato ed ha ‘vissuto’ le serate. La cosa che mi ha reso più contento è la partecipazione di tutte le vie e tanti giovani presenti e felici per il concerto di Pian di Nave”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

martedì 23 luglio
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium