/ Cronaca

Cronaca | 23 giugno 2019, 18:28

'Alto Impatto': fino all'alba, servizio straordinario di controllo del territorio della Compagnia di Sanremo (foto)

Una concentrazione di uomini e mezzi che, amplificando il già esistente dispositivo di controllo del territorio, ha garantito ai residenti ed ai turisti presenti nell’area le migliori condizioni di sicurezza

'Alto Impatto': fino all'alba, servizio straordinario di controllo del territorio della Compagnia di Sanremo (foto)

La città di Sanremo ed i comuni di Taggia e Santo Stefano al Mare, nella notte appena trascorsa, oltre alle luci delle insegne dei locali e dei veicoli in transito, sono stati illuminati dai lampeggianti blu delle auto dei Carabinieri della Compagnia di Sanremo che, dalle 22.00 di ieri sera, hanno eseguito un servizio coordinato ad “alto impatto”: una concentrazione di uomini e mezzi che, amplificando il già esistente dispositivo di controllo del territorio, fino alle prime luci dell’alba ha garantito ai residenti ed ai turisti presenti nell’area – ormai numerosi – le migliori condizioni di sicurezza, perché possano godere, in piena tranquillità, delle opportunità che offre il territorio.

Ai militari della Compagnia matuziana si sono affiancati, per i servizi di prevenzione, le Squadre della Compagnia di Intervento Operativo (C.I.O) del 6° Battaglione “Toscana”, nonché i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni di Genova e dell’Ispettorato del Lavoro di Imperia, per le attività di specifica competenza.

Con una manovra articolata, in cui alcuni equipaggi sono stati incaricati del controllo stradale, mentre altri procedevano ad attività dinamiche, con particolare attenzione ai soggetti che definiamo “interesse operativo”, i Carabinieri hanno operato per tutta la notte, denunciando in stato di libertà:

- un trentenne italiano per ubriachezza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale;
- due persone per porto abusivo di armi, in quanto trovati in possesso di due coltelli a serramanico;
- un individuo per evasione;
-  uno straniero per ricettazione e commercio di prodotti con marchi fasulli, procedendo al sequestro di 45 orologi, per un controvalore, al dettaglio, di circa 3.000 Euro.

Inoltre, due persone sono state segnalate alla Prefettura quali assuntori di sostante stupefacenti perché trovati in possesso di una dose di hashish e cocaina. Si è proceduto, infine, al sequestro di 51 grammi di marijuana, rinvenuta nel quartiere “Pigna”, verosimilmente abbandonata da chi si è ragionevolmente sentito “ostacolato”, nella prosecuzione della propria attività illecita, dalla presenza dei Carabinieri.

I controlli stradali, eseguiti a cornice del dispositivo, hanno portato al censimento di 105 veicoli e 231 persone, una delle quali è stata sorpresa alla guida con la patente scaduta.  Parallelamente, le unità facenti parte dell’Organizzazione speciale dell’Arma (N.A.S. e N.I.L.) hanno ispezionato un ristorante, un bar e tre locali notturni, riscontrando violazioni sulla normativa relativa alla somministrazione di alimenti e bevande, identificando inoltre 2 lavoratori privi di regolare contratto ed elevando sanzioni amministrative complessivamente pari a 8mila euro.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium