/ Attualità

Attualità | 23 giugno 2019, 12:01

Sanremo: l'Assessore Pireri conferma "Non lasceremo soli i clochard, sia per loro che per il decoro della città" (Video)

"Dobbiamo creare un nuovo progetto, per dare risposte effettive, sia per una collocazione delle persone con disagio, ma anche per la sicurezza ed il decoro della città. Faremo quindi un bando, con una manifestazione di interesse e si reperiranno nuove risorse, per dare continuità e migliorare questo tipo di servizio”.

Sanremo: l'Assessore Pireri conferma "Non lasceremo soli i clochard, sia per loro che per il decoro della città" (Video)

“Si è parlato di decreto di sfratto ma noi non abbiamo sfrattato nessuno e nessun decreto in merito è previsto, anzi”. Lo ha detto chiaramente l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Sanremo, Costanza Pireri, in relazione all’intervento di un nostro lettore che chiedeva di non lasciare sole quelle persone meno fortunate e che, negli ultimi anni vivevano tra la vecchia stazione ed altri anfratti della città.

“Facendo la cronistoria dei fatti – prosegue l’Assessore – a gennaio scorso l’Amministrazione ha pensato di dare una risposta, per l’emergenza freddo e sicurezza ad alcuni cittadini residenti ma senza fissa dimora. Abbiamo reperito delle risorse finanziarie straordinarie e si è messa in contatto con il ‘Centro di Ascolto Caritas’, trovando collocazione per una decina di concittadini, tra l’altro anche con animali di compagnia. E’ vero il progetto viene fatto a ‘step’, anche in funzione del denaro che abbiamo a disposizione”.

L’Assessore Pireri ha poi confermato che, tra oggi ed ottobre quando scadrà la situazione di emergenza, l’Amministrazione lavorerà ad una soluzione definitiva: “Ad oggi il progetto come è in essere, sarà attivo fino a fine ottobre. Ma, in questo periodo lavoreremo con una progettualità strutturale, per evitare situazioni emergenziali. Dobbiamo creare un nuovo progetto, per dare risposte effettive, sia per una collocazione delle persone con disagio, ma anche per la sicurezza ed il decoro della città. Faremo quindi un bando, con una manifestazione di interesse e si reperiranno nuove risorse, per dare continuità e migliorare questo tipo di servizio”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium