/ EVENTI

EVENTI | 20 giugno 2019, 19:18

Imperia: sabato via alla rassegna 'Un libro aperto', primo ospite Roberto Gagnor

L'’appuntamento è fissato per sabato 22 giugno alle 21.15 con Roberto Gagnor e il suo La storia del cinema di Topolino (Panini Comics).

Imperia: sabato via alla rassegna 'Un libro aperto', primo ospite Roberto Gagnor

Un libro aperto, la nuova rassegna letteraria che si svolgerà da giugno a settembre 2019 nel cuore di Oneglia, in via Antica dell’Ospizio, è pronta a partire con il primo ospite. L’appuntamento è fissato per sabato 22 giugno alle 21.15 con Roberto Gagnor e il suo La storia del cinema di Topolino (Panini Comics).

Il volume, con prefazione di Vincenzo Mollica, raccoglie cinque storie scritte da Gagnor e disegnate da Valerio Held e Giada Perissinotto. Si tratta di fumetti pubblicati su Topolino nel corso del 2018. Divertenti parodie, le storie del Topolibro ripercorrono diversi generi cinematografici, dalle origini al passato più recente. Si parte con un omaggio a Buster Keaton, interpretato da Topolino, una storia muta che inizia in bianco e nero e diventa a colori, c’è una strizzata d’occhio agli horror classici, in cui Paperino diventa Howard Hawks, e una alla Nouvelle Vague con Dinamite Bla e le 400 melanzane dove compare anche il festival del cinema di Présomption Sur Mer, che ricorda molto da vicino Cannes. C’è poi il cinema d’azione anni Settanta con Basettoni e Manetta a Hong Kong insieme a Bruce Qui, omologo di Bruce Lee, e non potrebbe mancare un evergreen di Spielberg, ovvero Lo squalo, evocato in Topolino e il bestio di Amicizity.

L’autore dialogherà con Stefano Ascheri, presidente dell’Associazione SetteCinque di Imperia. La serata è a ingresso libero e gratuito. Roberto Gagnor scrive per Topolino dal 2003. Ha firmato più di 180 storie Disney in italiano e inglese, tra cui Topolino e il Surreale Viaggio nel Destino e il ciclo della Storia dell’Arte di Topolino. Ha studiato regia ai Film&TV Workshops di Rockport (USA) e alla Scuola Holden con Abbas Kiarostami, e sceneggiatura al VII Corso RAI-Script a Roma. Ha vinto "Talenti in Corto" nel 2011, col cortometraggio Il Numero di Sharon. Il suo primo film da sceneggiatore, Sommer Auf Dem Land (Detail Film / Black Forest Films) è uscito nel 2012 in Germania e Polonia. Tra le sue sceneggiature: Aspettando Babak  (2008, con Piero De Bernardi), Mille! (2012, Tempesta Film), Comic Book Souls (2019, Letterbox). È co-autore di Food Wizards, serie a cartoni animati sull’alimentazione funzionale, in sviluppo con RAI e Zocotoco. È il co-fondatore di Magical Realist, società di co-produzioni tra Italia e Germania. Insegna sceneggiatura all’Accademia 09 (Milano) e alla Scuola Internazionale di Comics (Torino), oltre a tenere laboratori di fumetto per ragazzi. Collabora con Il Post.  

Un libro aperto proseguirà poi il 13 luglio con Alberto Schiavone (evento in collaborazione con il Festival Borgate dal vivo), il 18 luglio con Alessandro Perissinotto, il 26 luglio con Alessandra Chiappori. Il 3 agosto sarà a Imperia Simone Tempia, il 30 agosto Franco Borgogno (evento in collaborazione con Informare). A settembre, il 14, arriverà invece Jacopo Tomatis, per un evento in collaborazione con Imperia Musicale. In via di definizione le date di settembre che vedranno ospiti Giuseppe Conte e Luigi Maieron.

"Un libro aperto nasce dalla collaborazione tra l’associazione culturale SetteCinque, la Libreria Ragazzi e il Civ NuovOneglia allo scopo di dare vita a un evento culturale nel cuore della città. La rassegna si avvale della collaborazione di diverse associazioni e realtà culturali. Si ringraziano inoltre per la collaborazione la Pizzeria Agorà, il Bar Ligure e la Tipografia Nante" - ricordano gli organizzatori. 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium