/ POLITICA

POLITICA | 19 giugno 2019, 16:09

‘Obiettivo Imperia’ contro ‘Sinistra in Comune’: "Sardi più comunicati che voti, da lui solo attacchi senza capo né coda"

"Con orgoglio posso dire che questa Amministrazione sta riuscendo a rilanciare Imperia, puntando in alto e non al meno peggio. Anche se Sardi non lo ammetterà mai".

‘Obiettivo Imperia’ contro ‘Sinistra in Comune’: "Sardi più comunicati che voti, da lui solo attacchi senza capo né coda"

"È trascorso ormai un anno dalla sera delle elezioni, eppure Lucio Sardi non è ancora riuscito a cogliere il chiaro messaggio che gli elettori gli hanno mandato. È bene infatti ricordare che soltanto 416 imperiesi dei 21.557 recatisi alle urne hanno ritenuto valide le sue idee e proposte. Solo Carpi ha fatto peggio”.

Interviene in questo modo Daniele Ciccione, Capogruppo di ‘Obiettivo Imperia’, rispondendo a Lucio Sardi di ‘Sinistra in Comune’. “Eppure in questi mesi – prosegue - lo abbiamo visto tutti  continuamente sui giornali, senza mai una proposta, sempre protagonista di attacchi senza capo né coda verso il Sindaco e l'Amministrazione. Attacchi neppure meritevoli di una replica, se non altro per rispetto degli elettori che, con il loro voto, hanno detto chiaramente che certe posizioni sono ormai ben oltre anche il limite della marginalità. Le ultime dichiarazioni lasciano però a dir poco basiti, perché se c'è una cosa che proprio non può essere rimproverata all'Amministrazione Scajola è la programmazione. Decine di milioni di euro di finanziamenti ottenuti in un anno, con tantissimi cantieri già aperti, o che apriranno a breve, che daranno una prospettiva alla città”.

“Non mi sorprende che Sardi non colga questo messaggio. Non ci si può aspettare altro – termina Ciccione - da chi è riuscito a cancellare la sinistra dal Consiglio Comunale imperiese. Se crede di recuperare terreno con più comunicati stampa che voti, sbaglia di grosso. Con orgoglio posso dire che questa Amministrazione sta riuscendo a rilanciare Imperia, puntando in alto e non al meno peggio. Anche se Sardi non lo ammetterà mai". 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium