/ EVENTI

EVENTI | 19 giugno 2019, 12:25

Ventimiglia: al Forte dell'Annunziata il vernissage 'Madre Terra, nelle nostre mani' dell'artista Patrizia A. Salles

Appuntamento per venerdì a partire dalle 17

Ventimiglia: al Forte dell'Annunziata il vernissage 'Madre Terra, nelle nostre mani' dell'artista Patrizia A. Salles

Venerdì 21 giugno, a partire dalle 17.00, si terrà il vernissage dell'importante mostra Madre Terra, nelle nostre mani, dell'artista Patrizia A. Salles realizzata in collaborazione con il Comune di Ventimiglia, l’Istituto Internazionale di Studi Liguri, il Museo Archeologico Girolamo Rossi e l'associazione qui presenti, articolata tra la terrazza e le sale espositive del Forte dell'Annunziata.

Interpretazioni pittoriche di culture passate e trasformazioni sociali sono il focus della mostra personale di Patrizia. Il modo in cui le civiltà evolvono, crescono, progrediscono, si trasformano.

Estratta da antichi scavi che rivelano la cultura degli Antichi, fusa nel pensiero globale contemporaneo, "Madre Terra" suggerisce strati rivelati dal nostro pianeta, andando in senso contrario a scoperte scientifiche e tecnologiche. Il suo lavoro parla di eterno, mistico, mitico.

Le opere esposte mirano a sollecitare consapevolezza riguardo al nostro futuro. Quando le si chiede "Perché il tema Madre Terra", l'artista risponde: "la ricerca nell'esplorazione di questo soggetto per la mia arte ha portato in superficie molti fatti che riguardano il nostro passato. Il nostro tempo in questo spazio è un eco di ciò che è avvenuto prima e degli errori che continuiamo a ripetere. Il mio obiettivo è indagare la nostra storia per approfondire e comprendere i nostri errori passati per riconciliarli con un futuro migliore.

Nata a Bordeaux da genitori americani, dalla prima infanzia Patrizia ha vissuto compiendo numerosi viaggi nel Mediterraneo che le hanno fornito una forte base di conoscenza ed esperienza per il suo attuale lavoro fatto di tecniche miste e scultura. Conosciuta principalmente per i suoi mosaici, Patrizia è stata inserita in "Mosaic Art Today", Shiffer Publishing, New York, e riconosciuta in numerosi premi negli Stati Uniti e internazionali.

La mostra è curata da Silvia Alborno per qui presenti, associazione per lo sviluppo di arti e culture.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium