/ CRONACA

CRONACA | 16 giugno 2019, 13:38

Sanremo: parte alta di piazza Bresca devastata dalla 'Movida', bicchieri, sporcizia e vomito ovunque (Foto)

Il primo vero sabato d'estate ha regalato uno spettacolo denigrante per il salotto buono del divertimento matuziano. Servono maggiori controlli come evidenziato anche venerdì dalla vicenda dell'avvocato Fucini picchiato in corso Mombello.

Sanremo: parte alta di piazza Bresca devastata dalla 'Movida', bicchieri, sporcizia e vomito ovunque (Foto)

Non parte nel migliore dei modi l’estate di Sanremo. Ad una settimana dal grande appuntamento con la ‘Festa della Musica’ del prossimo weekend, il fine settimana che sta per terminare ci regala due episodi non molto edificanti.

Il primo lo abbiamo registrato venerdì sera, con l’avvocato Luca Fucini aggredito da un ristoratore di corso Mombello, solo perché aveva chiesto l’intervento della Municipale, per la continua occupazione di spazi non consentiti al dehor del ristorante stesso. Stanotte, la parte alta di piazza Bresca, invasa dai giovani resa ad un vero e proprio ‘letamaio’, con bicchieri mezzi pieni, immondizia ed in alcuni punti anche vomito.

Una situazione davvero disarmante, al primo vero e proprio sabato sera da ‘movida’, che ha visto migliaia di giovani in giro per la città, tra l’altro già con molti turisti ed una via Matteotti che, nella serata di ieri era stracolma di gente, con molti negozi aperti. Lo spettacolo che, però, purtroppo si è presentato a chi transitava stamane da piazza Bresca non era dei migliori.

Da una parte si può sostenere che, in effetti, al mattino della domenica Amaie Energia dovrebbe prevedere un passaggio nelle zone della ‘Movida’ per verificare situazioni che si registrano al sabato notte, dall’altra rimane evidente che il sistema di servizio di molti locali è totalmente da rivedere. Troppi sono quelli che si affidano a clienti ‘in piedi’ che girano col bicchiere in mano, che poi viene lasciato chissà dove.

Senza contare che, nell’era del ‘plastic free’ sarebbe opportuno evitare i bicchieri di plastica, presenti in grandissima quantità nelle foto scattate questa mattina. Serve, a nostro modesto modo di vedere, un intervento immediato da parte della confermata Amministrazione Biancheri, affinchè episodi come quelli appena raccontanti non si verifichino più. Ovviamente servono controlli più serrati da parte delle forze dell’ordine, sia sugli spazi occupati dai dehor (sempre in attesa delle ormai leggendarie ‘borchie’) che su quanto viene fatto dai giovani nel corso delle notti da ‘Movida’.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium