/ Attualità

Attualità | 16 giugno 2019, 17:00

Passione Fiat 500 in valle Argentina: da Taggia a Triora 50 auto storiche da Liguria e Piemonte alla scoperta dell’entroterra (Foto e Video)



Fotogallery e video servizio tra le Fiat 500 d'epoca riunitesi per il 'Trioraduno', un appuntamento che non veniva fatto da diversi anni. Numerosi i partecipanti arrivati all'ex mercato tabiese. 



Questa mattina erano oltre 50 le Fiat 500 che si sono date appuntamento all’ombra dell’ex Mercato Coperto di Taggia per la partenza del Trioraduno. Un vero e proprio meeting per la storica auto della casa torinese, il perfetto punto di incontro tra giovani ed anziani. 

Videoservizio con le immagini del raduno e le interviste a Francesco Pititto, Alessandro Vinotti, Alberto Bertoli ed Alessandro Scarpa 

Un evento, riscoperto dopo alcuni anni di stop, partito da Taggia, con l'obiettivo di portare i partecipanti a risalire tutta la valle Argentina fino ad arrivare a Triora. Il nome infatti richiama quello del paese delle streghe che oggi ospiterà il raduno organizzato grazie a tre coordinamenti: quello di Imperia con Francesco Pititto, della Riviera delle Palme con Alessandro Vinotti e di Sanremo Ventimiglia con il collaboratore Alberto Bertoli.

A salutare l’arrivo delle auto storiche a Taggia sono intervenuti alcuni rappresentanti dell'amministrazione comunale: l’assessore Espedito Longobardi e Laura Cane, la presidente del consiglio comunale con delega alla cultura. Un'organizzazione complessa curata anche dall'assessore al turismo Barbara Dumarte. Ottima la risposta da parte dei partecipanti ma anche dei numerosi cittadini di questo borgo che hanno dimostrato di apprezzare la manifestazione.

A Triora si è svolta la parte principale del raduno. L’amministrazione comunale del sindaco Massimo Di Fazio fin da subito ha puntato molto sull’appuntamento odierno, offrendo disponibilità ed accoglienza, grazie al coinvolgimento della ProLoco. 

I meeting con le Fiat 500 sono una perfetta occasione per far conoscere il territorio e le sue eccellenze. Oggi i partecipanti al raduno hanno potuto assaggiare alcune delle produzioni enogastronomiche locali ed inoltre hanno potuto visitare il centro storico ed i due musei dedicati alla storia di Triora. Tra i partecipanti anche numerose streghe e stregoni che hanno raccolto l’invito dei coordinamenti e si sono presentati vestiti a tema. 

Prossimo appuntamento? L’evento clou per il mondo degli appassionati del cinquino: il Meeting Internazionale Fiat 500, in programma a Garlenda dal 5 al 7 luglio. Ovviamente non mancheranno le rappresentanze della provincia di Imperia. Infatti è molto forte il legame con la casa ligure della cinquecento, nel famoso comune in provincia di Savona. Non a caso oggi tra i presenti a Taggia c’era anche Alessandro Scarpa, presidente onorario del Fiat 500 Club Italia e direttore del meeting internazionale. Questa sarà la 36ma edizione dell’evento con partecipanti che arriveranno da tutto lo stivale e persino dall’estero, perchè la passione per la 500 non conosce età e nemmeno confini.  

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium