/ Attualità

Attualità | 15 giugno 2019, 18:20

I laghetti di Badalucco puliti grazie ai volontari, il sindaco Orengo "Il torrente Argentina è una risorsa da valorizzare anche in chiave turistica" (foto e video)

Si sente spesso parlare di pulizia delle spiagge ma meno di pulizia del fiume.

Si sente spesso parlare di pulizia delle spiagge ma meno di pulizia del fiume. Oggi a Badalucco numerosi abitanti hanno dedicato la mattinata alla pulizia del torrente Argentina. Un’idea partita dal sindaco Matteo Orengo e che ha coinvolto numerose persone del paese, adulti e bambini.



L’iniziativa è nata con l’obiettivo di eseguire un intervento di manutenzione, andando ad eliminare la vegetazione e le erbacce che avevano invaso alcune anse sul fiume: i laghetti. Quattro i punti interessati da questa azione: Seauza, Ciuxe, Meélu e Madonna degli Angeli. 

L'INTERVISTA COMPLETA AL SINDACO MATTEO ORENGO




Per il primo cittadino questo corso d’acqua è una risorsa da tutelare e valorizzare in chiave turistica. Uno degli obiettivi dell’amministrazione è la riscoperta dei gioielli ambientali offerti da questo territorio. Quindi, il torrente ma anche i numerosi sentieri che partono da Badalucco.

 Questo perchè il turismo del mondo outdoor e quello esperienziale si confermano vitali per l'entroterra.

L’azione di pulizia odierna ha reso di nuovo fruibili quattro punti sul torrente ed in più ha permesso ai volontari di eliminare tanti rifiuti pericolosi nascosti tra la vegetazione. Badalucco si prepara all’estate ed apre le porte ai turisti con i suoi laghetti, visti come spazio ideale per rilassarsi e farsi un bagno, in uno scenario unico, diverso dalle affollate spiagge della costa.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium