/ Eventi

Eventi | 14 giugno 2019, 18:00

Imperia: da lunedì parte la decima edizione di Educamp con 500 iscritti "Sport, inclusione e ambiente" (Foto e video)

Oggi la presentazione ufficiale con gli assessori Luca Volpe e Simone Vassallo e con il delegato Coni Alessandro Zunino

Imperia: da lunedì parte la decima edizione di Educamp con 500 iscritti "Sport, inclusione e ambiente" (Foto e video)

500 iscritti fra i cinque e i quattordici anni, 26 società sportive coinvolte, 18 discipline, 17 educatori per quattro settimane all'insegna di sport, divertimento, inclusione  e ambiente. Si delinea facilmente con i numeri la decima edizione di Educamp, organizzato dal Coni in collaborazione con il Comune di Imperia, presentato questa mattina all'ex Cremlino di piazza Dante.

Presenti gli assessori ai Servizi Sociali Luca Volpe e allo Sport Simone Vassallo, insieme a loro il delegato Coni della provincia di Imperia Alessandro Zunino.

In particolare Volpe ha spiegato come saranno coinvolti e sostenuti in Educamp venti disabili che gratuitamente avranno a disposizione, singolarmente, assistenti dei servizi sociali a carico del Comune. Novità di quest'anno sarà poi l'allargamento a nuove sedi come il parco Urbano e il campetto delle ferriere e il coinvolgimento di società sportive anche al di fuori dei confini cittadini da Diano Marina a Sanremo.

L'iniziativa, dal 17 giugno al 12 luglio, sarà inoltre vicina alle tematiche plastic free grazie al lavoro svolto in collaborazione tra lo stesso Coni e l'assessore Laura Gandolfo. Nel dettaglio tutti i partecipanti riceveranno borracce in alluminio che sostituiranno le bottigliette di plastica evitandone così un ampio consumo.

"Una decima edizione che ci consegna cinquecento bambini partecipanti – ha esordito Luca Volpe. Sono tanti, tante famiglie interessate. Ringraziamo il Coni per questa grande disponibilità. Abbiamo voluto, come servizi sociali, dare la possibilità anche ai portatori di handicap di unirsi agli altri bambini portando la loro piacevole presenza. Il Comune di Imperia si farà carico di questi ragazzi dandogli la possibilità di partecipare gratuitamente a Educamp e mettendo a disposizione gli operatori, uno a uno, che li affiancheranno durante tutte le giornate. Un'edizione particolare che abbraccia tutta la città. Un grosso impegno, ma anche una bella riuscita di un sistema educativo che si va ad affiancare a quello scolastico e di famiglia”.

"Una bella soddisfazione, un ottimo lavoro e una buona collaborazione tra il Coni e l'amministrazione comunale – ha spiegato Simone Vassallo. Quest'ultima ha messo insieme tre assessorati: Sport, Servizi Sociali e Ambiente. Tutti e tre ci siamo dati da fare per avere alla fine un unico buon contenitore, per i ragazzi dai 5 ai 14 anni, che si chiama Educamp. Il mio assessorato ha messo a disposizione il palazzetto dello sport, il campo di atletica, il parco urbano, le spiagge e anche il campetto delle ferriere. Vuole essere un trampolino di lancio per quella che è la promozione sportiva all'interno della nostra città, quindi molteplici discipline che i nostri ragazzi andranno a provare per poi diffonderle e trovare qual'è la più opportuna. L’indirizzo dell’amministrazione è quello della piena collaborazione.

Ringrazio anche l’assessore Laura Gandolfo che ha contribuito per ciò che concerne l'educazione ambientale e quindi il risparmio dell'utilizzo della plastica. Quando c'è unione e sinergia si possono far crescere i ragazzi in maniera sana attraverso lo sport".

"Il progetto Educamp, giunto alla decima edizione, è ormai affermato e ha dei valori e un'importanza chiara e riconosciuta da tutti – ha sottolineato Alessandro Zunino. C'è il bisogno ogni anno di aggiungere elementi nuovi e positivi. Quindi abbiamo deciso di spingere sull'inclusione, da realizzare in modo sostanziale, grazie all'aiuto dei servizi sociali e dall'altro lato si è deciso di investire sull'ambiente perché bisogna insegnare ai bambini l'educazione ambientale fin da piccoli metabolizzandola ed evitando esempi negativi che ormai, purtroppo, vengo forniti quotidianamente".

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium