/ Attualità

Attualità | 14 giugno 2019, 16:13

Bilancio 2018: risultato ancora una volta positivo grazie al buon andamento della gestione commerciale

La Cooperativa ha chiuso l’esercizio con un utile di 7,742 milioni di euro e vendite in crescita del +2,72%; ha garantito a Soci e consumatori più di 89 milioni di euro di sconti e ha continuato a sostenere importanti progetti nel campo della didattica, della socialità e della solidarietà.

Bilancio 2018: risultato ancora una volta positivo grazie al buon andamento della gestione commerciale

Domani si svolgerà, ai Magazzini del Cotone del Porto Antico di Genova, l’Assemblea generale ordinaria dei Soci di Coop Liguria, volta a discutere e approvare il Bilancio 2018 della Cooperativa, illustrato dal Presidente Francesco Berardini.

All’Assemblea parteciperanno 311 Soci delegati, eletti nel corso delle Assemblee Separate, che si sono tenute nel mese di maggio nelle Sezioni Soci di tutta la Liguria e di alcune località del Basso Piemonte. Dopo la presentazione dei risultati 2018, l’Assemblea ospiterà l’incontro ‘Una nuova impronta all’ambiente: Coop per la riduzione della plastica’ sull’adesione volontaria di Coop alla campagna ambientale dell’Unione Europea, attraverso un progetto specifico che prevede di ridurre drasticamente l’impiego di plastica vergine a favore di quella riciclata e di rendere riciclabili, biodegradabili o riutilizzabili tutte le confezioni dei prodotti Coop, entro il 2022.

Parteciperanno: Dario Guidi, Direttore della rivista Consumatori, che illustrerà un’indagine sui comportamenti ambientali degli italiani; Federico Gaino del  Centro del mare - Agenzia Regionale Protezione Ambiente Ligure, per raccontare l’impatto dei rifiuti sull’eco-sistema marino; Renata Pascarelli, Direttore Qualità Coop Italia, sul progetto Coop di riduzione della plastica. 

I risultati della gestione commerciale: nel 2018, l’economia italiana ha rallentato il già modesto ritmo di crescita degli anni precedenti fino a fermarsi del tutto tra fine anno e i primi mesi del 2019. Ciò ha arrestato l’andamento dell’occupazione e generato un clima di sfiducia che ha penalizzato i consumi, specie quelli alimentari. L’economia ligure, in particolare, è stata fortemente danneggiata dal crollo del Ponte Morandi, una tragedia inaccettabile le cui conseguenze dureranno a lungo. In questo quadro così critico, Coop Liguria ha consolidato la politica di convenienza quotidiana ‘Prezzi bassi sempre’, promossa già dal 2015, contenendo i rincari dei prodotti di più largo consumo. Inoltre, ha incrementato le promozioni, confermando le campagne ‘Scegli tu lo sconto’ sulle grandi marche e sulle linee speciali del prodotto Coop, aumentando il numero di offerte riservate ai Soci

I ricavi di Coop Liguria, comprensivi delle vendite dei supermercati, degli ipermercati, dei distributori Enercoop, del Coop Drive e di Cooponline, sono stati pari a 802,393 milioni di euro (+2,72% sul 2017). Le vendite al dettaglio dei supermercati e degli ipermercati hanno pesato per 762,240 milioni di euro (+0,87% rispetto al 2017); gli scontrini emessi sono stati 27.055.571 (+1,07% sul 2017), mentre il valore medio dello scontrino è lievemente sceso a 28,17 euro (-0,20% sul 2017). Ai Soci e ai consumatori sono stati riconosciuti complessivamente 89,344 milioni di euro di vantaggi, un dato in crescita del +3,98% sul 2017.

Gli sconti riservati ai Soci della Cooperativa (offerte esclusive, comprese quelle di Enercoop, e trasformazione in sconti dei punti accumulati facendo la spesa con la Carta SocioCoop) sono stati pari a 21,164 milioni di euro. Se contiamo anche le offerte usufruite dai Soci tra quelle rivolte a tutti i consumatori e il valore dei punti erogati a fine 2018 e non ancora usufruiti, i Soci hanno ottenuto ben 80,641 milioni di euro di vantaggi, un dato cresciuto del +5,24% sul 2017. 

Ulteriori opportunità di risparmio sono state garantite a Soci e consumatori:
- grazie ai distributori Enercoop della Spezia e di Carasco, che si stima abbiano fatto risparmiare ai Soci e ai consumatori oltre 1,5 milioni di euro rispetto ai prezzi medi del carburante in quelle piazze;
- attraverso i corner ‘Mangiami subito’, che propongono i prodotti vicini alla scadenza a prezzo fortemente scontato;
- grazie alle parafarmacie Coop Salute, che nel 2018, sui soli farmaci, hanno garantito a Soci e consumatori un risparmio non inferiore a 500.000 euro;
- attraverso la vendita ai Soci, a prezzo scontato, dei libri di testo;
- grazie al servizio di telefonia Coop Voce;
- attraverso il pagamento delle utenze alle casse con commissioni contenute.

La quota di prevalenza, che individua la connotazione di Cooperativa a mutualità prevalente ed è costituita dalla percentuale degli acquisti effettuati dai Soci di Coop Liguria, sul totale delle vendite realizzate nel 2018, è rimasta in linea con quella dell’anno precedente: 67,35% contro 67,37%. 

All’Ipercoop L’Aquilone e nei supermercati genovesi di Corso Gastaldi e Sestri Ponente ha continuato a funzionare il servizio Coop Drive, che permette a Soci e clienti di fare la spesa online e ritirarla già confezionata. All’Aquilone sono stati inaugurati anche nuovi armadietti refrigerati per effettuare il ritiro in autonomia. Parallelamente si è ulteriormente ampliato il servizio di consegna a domicilio della spesa effettuata in negozio, oggi proposto in quasi tutta la rete di vendita. 

Negli Ipermercati, hanno dato risultati particolarmente positivi i punti ristoro De Gusto Coop e i nuovi corner sushi, inseriti in corso d’anno a Genova, Savona, Albenga e La Spezia. Due ulteriori corner sono stati attivati a Sarzana e Carasco nei primi mesi del 2019. Per valorizzare i prodotti del territorio, Coop Liguria ha proposto un’importante iniziativa commerciale e valoriale realizzata a settembre e denominata ‘Prodotti in Liguria. Il buono del nostro territorio’. È stata realizzata con circa 120 imprese locali, i cui prodotti sono stati proposti per due settimane con il 20% di sconto. La Cooperativa, inoltre, ha continuato a proporre l’ortofrutta e il pesce di provenienza locale con i marchi ‘Orto qui’ e ‘Pescato nel Mar Ligure’. La frutta e la verdura coltivate in Liguria, o nelle aree immediatamente limitrofe, sono disponibili anche sfuse, in apposite bancarelle denominate ‘I prodotti del territorio’, presenti nella stragrande maggioranza dei punti vendita.

Considerando sia i prodotti freschi, sia quelli confezionati, nel 2018 gli acquisti complessivi effettuati presso imprese liguri da Coop Consorzio Nord Ovest, che rifornisce Coop Liguria, Coop Lombardia e Nova Coop, ammontano a 79,6 milioni di euro, di cui oltre 40 milioni effettuati per Coop Liguria. 

Il prodotto Coop: che è l’elemento centrale della strategia commerciale di Coop e costituisce la concreta espressione della sua missione cooperativa, nel 2018 ha festeggiato il settantesimo anniversario. La ricorrenza è stata celebrata con la distribuzione di un calendario contenente buoni sconto illustrato dal fumettista Makkox e con un grande concorso nazionale. L’assortimento, a fine 2018, contava 11 linee (Tutela, Origine, Fior fiore, Vivi verde, Solidal, Bene sì, Crescendo, D’osa, Casa, Amici Speciali e l’ultima nata, Io, per l’igiene e la cura della persona) e circa 4.500 articoli.

Con il progetto nazionale ‘Alleviamo la salute’ Coop sta eliminando gradualmente gli antibiotici dagli allevamenti, per limitare il diffondersi della resistenza agli antibiotici nell’uomo. Oltre alle filiere del pollo, delle uova e del bovino Coop, convertiti al ‘senza antibiotico’ nel 2017, in corso d’anno sono state introdotte le prime referenze di suino e vitello ‘allevati senza uso di antibiotici negli ultimi 4 mesi di vita’ e sono state convertite completamente le filiere dei pesci Coop.

Per garantire la sicurezza e la qualità dei prodotti, sul prodotto Coop sono state effettuate più di 6 milioni di analisi e 1.210 ispezioni presso i fornitori, a cura di enti di certificazione esterni. Nell’ambito del progetto nazionale ‘Approvato dai Soci’, in Liguria sono stati coinvolti più di 3.000 Soci in  test di assaggio per valutare il gradimento dei prodotti a marchio Coop.

La rete di vendita: nel 2018, Coop Liguria ha inaugurato tre nuovi punti vendita ad Alassio, San Terenzo di Lerici, Vado Ligure e ha attuato importanti interventi di riqualificazione della rete di vendita esistente, ristrutturando i supermercati InCoop di Genova San Francesco e La Spezia Via Monteverdi. Una quarta nuova apertura, quella del supermercato di Genova Prà-Palmaro, avrebbe dovuto avere luogo a novembre, ma è stata bloccata da un provvedimento del Comune di Genova che, diffidato da un concorrente, ha voluto effettuare ulteriori verifiche sulla correttezza della concessione edilizia da esso stesso rilasciata. Il punto vendita è stato poi regolarmente aperto a fine gennaio 2019.

Gli investimenti operativi per lo sviluppo del Gruppo Coop Liguria sono ammontati a più di 30 milioni di euro. La Cooperativa ha continuato a lavorare sugli importanti progetti di sviluppo in corso nell’area genovese (in Valbisagno, a Sestri Ponente e a Multedo) e ha messo in cantiere una nuova apertura a Santa Margherita.

Le risorse umane: gli occupati medi annui di Coop Liguria nel 2018 sono stati 2.828, 14 in più rispetto al 2017. Delle persone impiegate, l’86% è assunto a tempo indeterminato. Ai lavoratori di Coop Liguria sono stati corrisposti 1,8 milioni di euro di retribuzione cosiddetta ‘variabile’, cioè aggiuntiva rispetto ai trattamenti previsti dal Contratto Nazionale di Lavoro, che è stato rinnovato a inizio del 2019 con un incremento del costo del lavoro pari al +3,74%. Coop Liguria ha continuato a lavorare sui temi delle pari opportunità e del welfare aziendale, ottenendo un nuovo riconoscimento dall’INAIL e della Consigliera Regionale di Parità per le sue politiche sulla genitorialità. La Cooperativa, inoltre, offre ai lavoratori l’opportunità di percepire il premio di risultato in servizi di welfare, usufruendo così della detassazione prevista per legge. 

I Soci e il Prestito Sociale: i Soci di Coop Liguria a fine anno erano 419.005. Oggi, giugno 2019, sono 409.463, un dato diminuito a causa della cancellazione, a gennaio, dei Soci cosiddetti ‘inattivi’ come prescritto per legge. La raccolta del Prestito Sociale, a fine 2018, era pari a 589,411 milioni di euro, diminuita del -0,91% rispetto al 2017. Si è confermato l’ottimo andamento del Prestito Sociale Vincolato, la cui raccolta,  a fine anno, ammontava a 74,275 milioni di euro. La somma di questi dati conferma la fiducia che i Soci continuano a riporre nella nostra Cooperativa. 

Agli 89.322 Soci Prestatori della Cooperativa sono stati riconosciuti 3,957 milioni di euro di interessi sui depositi. I nuovi libretti aperti nel 2018 sono stati 1.373. Coop Liguria è una Cooperativa solida, con un patrimonio netto consolidato molto elevato (705 milioni) e, alla fine del 2018, disponeva di un portafoglio finanziario di 678 milioni di euro. Il Prestito Sociale è gestito da sempre con assoluta prudenza: l’ammontare complessivo del prestito raccolto, infatti, è inferiore al valore del patrimonio della Cooperativa e la politica di investimento di Coop Liguria privilegia prodotti finanziari liquidi o rapidamente liquidabili, proprio per assicurare in ogni momento il pronto rimborso dei Soci prestatori.

Nel 2019 la Cooperativa, tra 12.000 imprese del Nord Ovest, ha ricevuto da Cerved Group il premio ‘Industria Felix’ per la crescita e l’affidabilità finanziaria. Coop Liguria offre ai propri Soci anche prodotti finanziari e assicurativi a condizioni agevolate attraverso UnipolSai. Nel 2018, il collocamento ha dato risultati positivi sia nel ramo vita, sia nel ramo danni.

Le attività aggregative e per il tempo libero: i programmi di attività per il tempo libero realizzati da Coop Liguria in tutta la regione, tra promozione della cultura, intrattenimento, riscoperta e valorizzazione del territorio, hanno continuato a registrare un numero significativo di presenze: gli iscritti al programma ‘Coop Incontri’, che proprio nel 2018 ha celebrato 25 anni di attività, sono stati 786, e 685 quelli al programma ‘Camminiamo Insieme’, che ha continuato a consolidarsi anche nel Tigullio. Gli incontri pubblici e le uscite guidate organizzati nell’ambito del programma ‘Corsi & Percorsi’ hanno registrato 8.420 partecipazioni.

L’impegno ambientale: è proseguita la riduzione dell’impatto ambientale delle sedi e dei punti vendita di Coop Liguria, grazie all’estensione di tecnologie all’avanguardia in fatto di illuminazione, refrigerazione, riscaldamento e condizionamento e al monitoraggio costante dei consumi, attuato in collaborazione con INRES. Nel 2018, è proseguita l’installazione di impianti fotovoltaici sulla copertura dei nuovi punti vendita. Gli impianti attualmente attivi sono sette e producono 385.000 chilowattora di energia l’anno.

Nel campo dello smaltimento dei rifiuti, oltre a effettuare la raccolta differenziata nelle proprie sedi, Coop Liguria, in accordo con le aziende incaricate, ha consentito ai propri clienti di conferire 9,5 tonnellate di pile alcaline, 7 tonnellate di farmaci scaduti e 7,6 tonnellate di olio domestico esausto in appositi contenitori installati nei punti vendita. 

L’educazione al consumo consapevole: da oltre trent’anni le cooperative lavorano con il mondo della scuola per contribuire a formare consumatori consapevoli e cittadini attivi, dotati di senso critico e civico. Nell’anno scolastico 2017/2018, Coop Liguria ha proposto alle scuole 1.329 incontri gratuiti, per un totale di 31.773 presenze tra bambini e ragazzi. Nel 2018 sono proseguiti due importanti progetti di educazione alimentare: ‘Vivi smart a scuola’, ideato da Coop Italia con le Fondazioni Barilla e Danone e ‘Educazione alimentare 2.0 – Ricerca della salute’, promosso con l’Università di Genova.

La solidarietà e la lotta alla povertà: nel campo della solidarietà è proseguito il progetto ‘Buon Fine’, attivo in 25 punti vendita, con il quale Coop Liguria contribuisce alla lotta alla povertà, destinando i prodotti non più vendibili alle associazioni del volontariato. Nel corso del 2018, sono state donate 43 tonnellate di prodotti, pari a un valore commerciale di 594.194 euro. In corso d’anno, sempre in collaborazione con le associazioni del volontariato, sono state effettuate anche tre raccolte solidali ‘Dona la spesa’, che hanno permesso di raccogliere e donare 62,5 tonnellate di generi alimentari e 11,5 tonnellate di articoli di cancelleria, acquistati da Soci e clienti.

I risultati 2018: il risultato dell’esercizio di Coop Liguria, dopo le imposte, è stato di 7,742 milioni di euro, mentre l’incremento della riserva legale indivisibile, se l’Assemblea accoglierà la proposta di destinazione dell’utile a riserva indivisibile, sarà, dopo aver dedotto il 3% per Coopfond, di 7,510 milioni di euro. Se l’Assemblea accoglierà la proposta di destinazione dell’utile del 2018 a riserva legale indivisibile, il patrimonio netto di Coop Liguria salirà a 720,785 milioni di euro, di cui la parte indivisibile (il 99,11%) sarà di 714,345 milioni di euro

Coop Liguria, infine, rinnoverà il sostegno mutualistico allo sviluppo della cooperazione, con l’apporto di 232.265 euro a Coopfond, il fondo per la promozione di nuove iniziative cooperative. A livello consolidato, il gruppo Coop Liguria ha registrato un utile di 5,322 milioni di euro, che ha portato il patrimonio netto consolidato a 705,914 milioni di euro.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium