/ Attualità

Attualità | 13 giugno 2019, 12:53

Imperia: Polizia di Stato e Fidas unite per la giornata mondiale del donatore, Cavalleri "Chi fa questo gesto salva una vita" (Foto e video)

Presente anche il Questore Capocasa: "Credo di poter dire che donare il sangue sia la sublimazione della nostra missione"

Imperia: Polizia di Stato e Fidas unite per la giornata mondiale del donatore, Cavalleri "Chi fa questo gesto salva una vita" (Foto e video)

"Dona il sangue salva una vita", con questo motto si è svolta una proficua mattinata di raccolta straordinaria di sangue tra i poliziotti presso la Questura di Imperia.

L'iniziativa è stata organizzata dall'associazione della Polizia di Stato Donatorinati Liguria in collaborazione con la Fidas di Imperia e anticipa di qualche ora il World Blood Donor Day di domani.

Oltre all'evento di oggi Donatorinati si impegna quotidianamente per sensibilizzare verso la donazione come ricordato dal presidente ligure Stefano Cavalleri ai nostri microfoni:

"Abbiamo organizzato questa giornata straordinaria di raccolta del sangue proprio per sensibilizzare, oltre ai colleghi, anche la cittadinanza di Imperia. Domani tra l'altro sarà la giornata mondiale del donatore invitiamo dunque tutti quanti ad andare a fare questo gesto altruistico, perché il sangue è una risorsa che non è ancora possibile produrre in maniera artificiale, presso la Fidas al grattacielo di Imperia dalle 8 alle 13. Sarà possibile fare donazioni e verranno offerti vari gadget e anche la colazione. Invitiamo in generale tutti a continuare a donare perché chi lo fa salva una vita, ricordiamoci che la Liguria è una di quelle regioni che nel periodo estivo si trova in forte crisi per ciò che concerne le donazioni, è ancora più importante quindi partecipare alla raccolta del sangue. Questo è il nostro invito e impegno quotidiano".

Presente all'iniziativa anche il Questore di Imperia Cesare Capocasa che ha detto: "Questo è un gesto generoso, nobile ed è vicino alla nostra attività. La nostra missione, come ho sempre detto e ripeto in questa circostanza, è quella di essere vicino e al servizio dei cittadini. Credo di poter dire che donare il sangue possa essere la sublimazione di questa nostra missione. Chi lo fa deve sentirsi orgoglioso di un'attività di questo genere perché spesso salva delle vite umane ed è un servizio insostituibile e straordinario".

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium