/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 11 giugno 2019, 18:08

Andrea Coppola (Lega): “Soddisfatti per l’approvazione della proposta di legge regionale del Consigliere Ardenti”

“La proposta di legge ha ricevuto ampio consenso in sede di commissione e in sede di approvazione in aula”

Andrea Coppola (Lega)

Andrea Coppola (Lega)

Esprimo soddisfazione a nome della Lega Giovani della Provincia di Imperia - dichiara Andrea Coppola, Segretario provinciale - per l’approvazione della proposta di legge del Consigliere regionale Paolo Ardenti relativa all’assegnazione degli alloggi di A.r.t.e (Agenzia alloggi pubblici) agli studenti dell’Università degli studi di Genova provenienti dall’estremo ponente e levante ligure a prezzi calmierati (2€ al giorno)”. 

Prosegue Coppola: “La suddetta proposta di legge è modificativa dell’articolo 38 della legge regionale 29/2018, recante disposizioni volte ad incentivare il trasferimento nella città di Genova di un elevato numero di studenti provenienti da fuori Regione. Le modifiche proposte dal Consigliere Ardenti, supportate dall’Assessore all’istruzione Ilaria Cavo, si sono rese opportune al fine di estendere anche agli studenti liguri, in considerazione delle particolari caratteristiche morfologiche del territorio, la possibilità di usufruire degli alloggi messi a disposizione da A.r.t.e. prevedendo, dunque, pari opportunità di accesso ai benefici in analogia con gli studenti provenienti da fuori regione. In sede di esame nella Commissione I Affari generali, anche a seguito delle audizioni con i soggetti interessati, sono stati apportati alcuni emendamenti aventi lo scopo di estendere lo stesso beneficio anche agli studenti provenienti dalle Provincie di Imperia e La Spezia nelle quali si è registrato il maggior numero di afflussi verso altri atenei (Nizza, Torino e Milano sono un esempio). La proposta di legge ha ricevuto ampio consenso in sede di commissione e in sede di approvazione in aula; registriamo però, con molto dispiacere, il voto contrario dei consiglieri del Partito Democratico e di Rete a Sinistra e l’astensione dei consiglieri del Movimento 5 Stelle i quali, in ogni caso, hanno ritenuto condivisibile la proposta”.

Oggi vi è stata la possibilità concreta - conclude il Segretario Andrea Coppola - di aiutare gli studenti universitari liguri, permettendo loro di accedere agli alloggi “al prezzo di un caffè e di una focaccia” nell’ottica di scongiurare, il più possibile, l’iscrizione degli universitari fuori regione e di consentire a chi ha meno possibilità di affittare un alloggio ad un prezzo simbolico in modo tale da garantire piena attuazione all’articolo 34 della nostra Costituzione”.

Soddisfatto anche il Responsabile provinciale della Lega Universitaria, Simone De Moro: “Un sentito ringraziamento al consigliere Ardenti, che con questa proposta potrà per la prima volta arginare l’esodo studentesco che caratterizza da tempo la nostra provincia, troppo spesso isolata soprattutto per motivi morfologici, dal capoluogo”.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium