/ Eventi

Eventi | 07 giugno 2019, 20:33

Ospedaletti: successo per la recita di fine ano della scuola Secondaria di primo grado 'De Amicis'

Quest'anno lo spettacolo del laboratorio teatrale, che si è svolto da gennaio a giugno una volta a settimana nelle ore pomeridiane, è stato incentrato sulla figura del protagonista dell'Odissea.

Ospedaletti: successo per la recita di fine ano della scuola Secondaria di primo grado 'De Amicis'

Grande successo per la recita di fine anno “Il viaggio di Ulisse” messa in scena dagli alunni della Scuola Secondaria di primo grado “E. De Amicis” di Ospedaletti. La rappresentazione teatrale che si è tenuta nella giornata di giovedì presso la palestra dell'istituto in due repliche: una al mattino dedicata a tutti gli studenti del plesso, ad una classe della sede centrale “A. Nobel” e alle autorità cittadine; l'altra al pomeriggio per i genitori degli alunni e la classe quinta della scuola primaria di Ospedaletti.

Quest'anno lo spettacolo del laboratorio teatrale, che si è svolto da gennaio a giugno una volta a settimana nelle ore pomeridiane, è stato incentrato sulla figura del protagonista dell'Odissea. Le avventure dell'eroe greco sono rimaste famose nel tempo, le sue emozioni sono ancora attuali perchè riguardano gli esseri umani di tutti i tempi. Ulisse, con i suoi pregi e i suoi difetti, con il suo coraggio e le sue paure, è un po' ognuno di noi quando affrontiamo il misterioso viaggio della vita. I ragazzi hanno partecipato a tutte le fasi di preparazione dello spettacolo e soprattutto hanno appreso che uniti si può produrre qualcosa che invece singolarmente non sarebbe mai stato possibile: infatti alcuni, seguiti dal Prof. Giorgio Mori e dalla Prof.ssa Manuela Giraudo, hanno preparato le parti recitate, altri, coadiuvati dalla Prof.ssa Renata Zanon, hanno costruito integralmente la scenografia, altri ancora, diretti dalla Prof.ssa Liliana Flora, hanno cantato nel coro e hanno preparato le coreografie dei balletti, infine gli aspetti tecnici sono stati curati dal Prof. Fulvio Corradi e dagli studenti dell'ITIS di Imperia.

I ragazzi si sono presentanti al pubblico ballando e cantando sulla musica di “Accendi una luce”, un brano scelto perchè ben si adatta allo spirito del laboratorio. Nelle parole del ritornello si dice infatti che accendere la luce significa non voler stare nel buio, ma dare luce alla vita, guardare lontano, sognare, scoprire nuovi amici, non vivere nella noia e nella solitudine ma essere protagonisti della vita. Lo spettacolo è proseguito con la messa in scena de “Il viaggio di Ulisse” intervallato dall'esibizione di canti e balli a tema e si è concluso con un coinvolgente “Sirtaki” interpretato da sei alunne che hanno preso parte al laboratorio teatrale. Molto calorosa è stata la partecipazione dei genitori, degli alunni spettatori, del neo eletto Sindaco Daniele Cimiotti e della sua Giunta, che hanno applaudito i ragazzi e tutti gli insegnanti congratulandosi con loro per il grande lavoro svolto, esemplificativo di un anno scolastico in cui tutti si sono sentiti inclusi e protagonisti.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium