/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 29 maggio 2019, 13:41

Imperia: ecco il Welcome Festival tre giorni all'insegna di arte, divertimento e solidarietà (Foto e video)

Dal 30 al 1 giugno con diversi eventi: mostra alla palazzina Liberty, palco aperto per tanti giovani artisti, festa finale del primo giugno e soprattutto un dibattito specifico sull'attività della Sorridi con Pietro

Imperia: ecco il Welcome Festival tre giorni all'insegna di arte, divertimento e solidarietà (Foto e video)

"Fare del bene e divertirsi in ricordo di Pietro Murruzzu".  La mission è sempre la stessa, totalmente rinnovato e ampliato l'evento. Il Welcome Festival torna ad animare la città di Imperia con la sua settima edizione ricca di novità.

L'attesa festa del primo giugno in piazza Marinai d'Italia ovviamente confermata, ma anche tanti eventi collaterali per una manifestazione che coprirà tre giorni, dal 30 maggio all'1 giugno, dando spazio a varie arti e giovani talenti, oltre che a una mostra alla palazzina Liberty e a un talk specifico sulle cure palliative e sul prezioso lavoro dell'associazione Sorridi con Pietro.

Oggi la presentazione ufficiale con l'assessore alle Manifestazioni Simone Vassallo, il presidente dell'associazione Marco Murruzzu e vari organizzatori nella magnifica location di piazza Marinai d'Italia, teatro della notte che darà come di consueto il via simbolico all'estate di migliaia di giovani imperiesi e non.

"Quest'anno sicuramente Welcome cambierà molto – spiega Domenico Di Lorenzo. Uno dei nostri obiettivi è sempre stato quello di proporre alla cittadinanza un evento fresco, quest’anno più di tutti. Abbiamo sentito l’esigenza, probabilmente perché non siamo più giovanissimi, di parlare a tutte le fasce della cittadinanza. Proprio per questo abbiamo deciso di estendere il format di Welcome a tre giorni, a dire la verità quasi una settimana perché da questo lunedì è aperta la nostra mostra di arti visive curata dal magazine online Fart. Sta avendo un ottimo successo con l’esposizione di oltre 35 opere tra pittura e fotografia.

Giovedì 30 maggio, dalle 18.30 alle 22.30, faremo un aperitivo sempre alla palazzina Liberty. A questo aperitivo presenzierà anche la professoressa di Storia dell’Arte Maria Teresa Verda e con lei avremo modo di conoscere meglio la storica location.

Venerdì 31 avremo invece un palco aperto nel primo pomeriggio, abbiamo voluto intendere questa specifica attività come un regalo verso la cittadinanza. Tutti gli artisti che hanno risposto al nostro bando avranno la possibilità di poter mostrare la propria creatività. In serata ci sarà invece il nostro fiore all’occhiello con il presidente Marco Murruzzu che proporrà un talk nel quale si parlerà anche del nostro percorso in tutti questi anni di attività.

L’1 giugno concluderemo come al solito con la festa in piazza Marinai d’Italia. Quattro dj si avvicenderanno sul palco, ci saranno poi diversi artisti tra cui uno che presenterà un suo inedito. Avremo nuove attrezzature, un palco trasparente e generale novità anche all’interno della stessa festa. Speriamo di poter offrire anche quest’anno una serata fresca, bella, che apra l’estate a tutti. Tutto questo per solidarietà e per far sì che la nostra associazione vada avanti. In questi anni abbiamo raggiunto risultati molto belli, ma non vogliamo fermarci e spero che raggiungeremo risultati sempre più alti”.

"Quest'anno abbiamo voluto ampliare le giornate del Welcome dedicando anche un paio d’ore, venerdì 31 dalle 18.30 alle 20, a un talk sulla terapia palliativa – ha detto Marco Murruzzu. Ci metteremo a disposizione, noi tutti operatori dell’associazione che agiamo sul territorio provinciale con il nostro progetto ‘Diamo qualità alla vita’, per stimolare e sensibilizzare la curiosità dei partecipanti su quella che è stata la nostra attività fino a ora. Avremo sul palco i vari volontari dell’associazione che si presteranno alle domande delle persone che speriamo accorrano numerose. Spiegheremo la nostra attività sul territorio, ci saranno delle esperienze personali con anche le difficoltà che abbiamo avuto per attuare la legge 38 del 2010. Sappiamo che dobbiamo fare ancora tanto per migliorare la nostra assistenza a livello domiciliare, ricordiamo che è rivolta a tutti i bambini dagli 0 ai 17 anni affetti non solo da malattie neoplastiche, ma anche da malattie inguaribili che quindi rendono il percorso di vita complicato non solo al piccolo paziente ma anche alle loro famiglie. Speriamo di riuscire a coinvolgere la nostra cittadinanza su questo delicato tema sociale e sanitario e speriamo appunto di avere una nutrita presenza".

"È ormai una consuetudine bellissima voluta da tutta la città, ma anche da tutta la provincia – ha evidenziato Simone Vassallo. Spesso quando vado in giro nel periodo pre estivo mi viene chiesto se anche quest’anno sarà fatto il Welcome. Si è arrivati alla settima edizione e un plauso va sicuramente fatto all’associazione Sorridi con Pietro, al suo presidente e a tutti i ragazzi che si danno veramente da fare. Un lavoro che quest’anno comprende tutta la settimana, si è partiti dal 27 e si arriverà fino al 1 giugno con questa grossa festa in questa meravigliosa location sul porto di Imperia. Credo sia un bel contenitore di idee soprattutto perché parte dai giovani. Tutto è nato dalla perdita di un nostro giovane concittadino e oggi si ricorda con festa e gioia. Tutti i suoi amici per primi hanno preso in mano le redini di questa brutta situazione creando un evento unico. Siamo tutti in attesa del Welcome dal più piccolo al più grande, quest’anno sarà sicuramente un’edizione ancora più bella".

Questo il programma completo dei tre giorni spiegato dagli organizzatori 

Domani siete tutti invitati all’aperitivo alla palazzina Liberty, per vedere le opere e ascoltare la conferenza di Maria Teresa Verda, madrina dell’esposizione. L’appuntamento è alle 18.30, ma l’apertura si protrarrà sino alle 22.30. Attenzione però: l’ingesso è libero, ma è necessario registrarsi su uno dei social in cui siamo presenti.

Il giorno dopo dalle 16 alle 18 il palco sarà aperto agli artisti che desiderano animare il pomeriggio e, alle 18.30, è fissato l’appuntamento che ci sta più a cuore: il dibattito con i volontari della onlus che operano sul territorio. Vogliamo raccontare a chi ci ascolterà qual è la nostra missione, perché l’abbiamo scelta, in che cosa consiste esattamente e la lunga strada che abbiamo dovuto percorrere per essere riconosciuti ufficialmente e poter iniziare gli interventi. L’altra faccia del Welcome, tuttavia, non è buia come la si immagina e neppure paurosa, di questo vorremmo parlare in un dibattito aperto alle domande del pubblico.

Infine, sabato, il Welcome. Che già conoscete, ma che sarà rinnovato anche quest’anno. Ecco qualche anticipazione: il palco verrà spostato per avere più spazio e ci saranno due stage: il classico e uno più piccolo per il pubblico adulto, a cui apriamo per la prima volta con la band Lambetz, che porterà un repertorio classico di musiche anni ‘80 e ‘90. Tra le novità ci saranno: tanta musica nuova per i più giovani, il palco completamente trasparente e, per ricordarci quanti sia necessario tutelare l’ambiente, la scelta plastic free per tutto quello che è stato possibile.

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium