/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 22 maggio 2019, 13:33

Ventimiglia: la coalizione di centro destra dona una palma alla città, questa mattina la piantumazione ai Giardini T.Reggio, Scullino “Un segnale di rinascita”

“La mia Amministrazione - aggiunte Scullino - ha piantato oltre 150 magnolie in corso Genova, piazza XX settembre, via Vittorio Veneto, via Tenda. Noi ci crediamo nel verde e vogliamo che Ventimiglia diventi tutta così. Il verde significa ossigeno, bellezza ed una città più accogliente.”

Ventimiglia: la coalizione di centro destra dona una palma alla città, questa mattina la piantumazione ai Giardini T.Reggio, Scullino “Un segnale di rinascita”

“Dopo l’iniziativa dell’Amministrazione che ha voluto tagliare i pini e mortificare i giardini, ci siamo impegnati con la coalizione. Abbiamo fatto questo acquisto, lo offriamo alla città ed è un inizio come segnale di rinascita dei Giardini T.Reggio.” A dirlo è Gaetano Scullino che questa mattina, insieme alla coalizione di centro destra, ha piantata un nuova palma nei giardini di via Vittorio Veneto. Si tratta di una washingtonia: “Quindi non attaccabile dal punteruolo rosso” aggiunte Scullino. 

“La mia Amministrazione - prosegue - ha piantato oltre 150 magnolie in corso Genova, piazza XX settembre, via Vittorio Veneto, via Tenda. Noi ci crediamo nel verde e vogliamo che Ventimiglia diventi tutta così. Il verde significa ossigeno, bellezza ed una città più accogliente.” 

La diretta

Le critiche sono ovviamente mosse nei confronti dell’attuale amministrazione, soprattutto relativamente alle decisioni prese in merito ai giardini comunali: “Adesso è stata fatta una devastazione - aggiunge - e tutti i ventimigliesi si stanno rendendo conto che forse si poteva evitare o quanto meno si poteva pensare ad un’alternativa al taglio. Vogliamo riportare il verde in città e anche sul lungomare, ritengo che via G.Rossi debba tornare ad essere una strada con le palme, vogliamo portarle in tutta la passeggiata, se ci sono degli alberi vecchi che vanno eliminati, e lo faremo subito., ma li sostituiremo, pianteremo il doppio delle piante che sono state tagliate.”

(Le foto sono di Sabrina Amalberti) 

Comunicazione Politico Elettorale

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium