/ POLITICA

In Breve

martedì 25 giugno

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 22 maggio 2019, 17:34

Imperia: si è insediato il nuovo consiglio provinciale, Abbo assegna le deleghe (foto e video)

La vice presidenza va a Luigino Dellerba, che si occuperà anche di viabilità. A Ioculano vanno i progetti europei, a Conio l’edilizia scolastica, a Giuffra il ciclo dei rifiuti, a Saluzzo il patrimonio extrascolastico e il dimensionamento della rete scolastica, a Baldassarre le tematiche ambientali e le società partecipate, ad Avegno i trasporti e a Patrizia Biancheri la promozione del territorio

Imperia: si è insediato il nuovo consiglio provinciale, Abbo assegna le deleghe (foto e video)

Si è insediato questo pomeriggio il nuovo presidente della Provincia, il Sindaco di Lucinasco Domenico Abbo, candidato unitatio eletto lo scorso 11 maggio, così come il nuovo consiglio provinciale composto dai sindaci di Imperia Claudio Scajola, di Sanremo Alberto Biancheri, oggi assente per impegni relativi alla campagna elettorale, di Ventimiglia Enrico Ioculano, di Taggia Mario Conio, di Aurigo Lugino Dellerba, confermato alla vice presidenza, di Riva Ligure Giorgio Giuffra, e dai consiglieri Marzia Baldassarre di Bordighera, Patrizia Biancheri di Vallecrosia, Marina Avegno, vice Sindaco di di San Lorenzo al Mare e Franca Saluzzo consigliere di Vasia.



Mi sono già messo a lavorare per risolvere quanto prima le problematiche che abbiamo, - ha detto Abbo - che sono la questione idrica, la questione dell’università, qualche problema si può avere anche sulla vicenda dei trasporti. Anche quella va affrontata. Queste sono le cose più pressanti, e poi c’è tutto il resto, perché non dimentichiamo che abbiamo le funzioni che sono l’edilizia scolastica e la viabilità, che sono quelle per le quali abbiamo dei finanziamenti. Sono le funzioni concrete, sono le grandi problematiche della nostra provincia”.



Abbo ha assegnato le deleghe. La vice presidenza, come detto va a Luigino Dellerba, che si occuperà anche di viabilità. A Ioculano vanno i progetti europei, a Conio l’edilizia scolastica, a Giuffra il ciclo dei rifiuti, a Saluzzo il patrimonio extrascolastico e il dimensionamento della rete scolastica, a Baldassarre le tematiche ambientali e le società partecipate, ad Avegno i trasporti e a Patrizia Biancheri la promozione del territorio.

Non hanno voluto deleghe i sindaci di Imperia e Sanremo. Non è infine prevista una delega sul tema dell’ato idrico.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium