/ CRONACA

CRONACA | 21 maggio 2019, 19:37

Ventimiglia: immigrazione irregolare, doppio intervento della Polizia Ferroviaria

Due episodi a distanza di poco tempo.

Ventimiglia: immigrazione irregolare, doppio intervento della Polizia Ferroviaria

Ieri, un giovane della Costa d'Avorio si è barricato all'interno della toilette del treno Thello 142 (Milano/Nizza) e sono dovuti intervenire gli agenti della Polizia Ferroviaria di Ventimiglia per farlo uscire. Lo straniero voleva disperatamente oltrepassare il confine a bordo del convoglio ferroviario e per farlo aveva deciso di chiudersi nel bagno del treno. 

Alla fine il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. Al momento dell'intervento degli agenti, lo straniero si è opposto con tutte le sue forze, gridando ed insultando gli agenti. Il migrante, non in regola con le norme di soggiorno, è stato consegnato al personale del Commissariato di Polizia della città di confine per il successivo accompagnamento ad un centro CEI.

Poco dopo questo episodio la Polizia Ferroviaria di Ventimiglia ha proceduto ad un controllo presso la stazione dei treni dove è stato individuato un cittadino nigeriano destinatario di un provvedimento di espulsione ed ordine di uscire dallo Stato, emessi rispettivamente dal Prefetto e dal Questore di Lucca. Espletate le formalità di rito, il cittadino straniero è stato tratto in arresto e messo a disposizione della Autorità Giudiziaria con rito per direttissima.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium