/ Speciale elezioni...

Speciale elezioni Ospedaletti | 21 maggio 2019, 18:09

Elezioni: "Ospedaletti per tutti" replica alle accuse degli avversari, Nadia Bruzzo "Siamo tutti adulti e non possiamo permetterci di credere alle favole"

"Sono certa di non essere l'unica ad aver notato che non viene mai dimostrata una copertura finanziaria per i progetti presentati dai nostri avversari". - sottolinea la candidata a nome del gruppo.

“Siamo tutti adulti e non possiamo permetterci di credere alle favole”.

Questa la critica mossa da Nadia Bruzzo, candidata vicesindaco del gruppo “Ospedaletti per tutti”, a sostegno della candidatura a sindaco, per il secondo mandato, di Paolo Blancardi. L'intervento nasce come replica alle accuse arrivate nelle ultime settimane dalle liste avversarie sull'operato portato avanti dall'amministrazione uscente. La candidata ha così replicato a nome dell'intero gruppo.

L'INTERVISTA A NADIA BRUZZO (OSPEDALETTI PER TUTTI)




“In questo periodo elettorale abbiamo sentito tante cose alle quali non abbiamo voluto dare seguito non per mancanza di argomenti ma perchè questo atteggiamento non rispecchia la nostra linea. Giunti a questo punto riteniamo fare chiarezze su alcuni punti. - spiega Nadia Bruzzo - Lo facciamo per mettere in ordine quanto stato detto, per correttezza nei confronti dell'informazione data agli elettori e soprattutto nel rispetto di Ospedaletti che è stata profondamente danneggiata da immagini e dichiarazioni divulgate che hanno dimostrato ben poco amore verso la nostra cittadina e poca coerenza verso i programmi elettorali nei quali tutti i candidati si dicono convinti nel voler promuovere l'immagine di Ospedaletti anche a livello internazionale. Secondo noi, non è accettabile compromettere l'immagine di Ospedaletti, in una campagna elettorale, nel tentativo di vincere le elezioni”.

La candidata ha aggiunto: “Abbiamo sentito parlare di degrado, termine che certamente non è adatto a descrivere la reale situazione di Ospedaletti, soprattutto se consideriamo che ad avvallo di questo presunto degrado sono state divulgate immagini che risultano datate, non corrispondenti alla reale situazione di Ospedaletti e in alcuni casi, immagini di proprietà private. Ospedaletti in realtà piace. Piace molto. In questo abbiamo il conforto dei dati dell'affluenza turistica. Abbiamo sentito fantasticare su eventi faraonici e su innovazioni energetiche basate peraltro su dati che sono quantomeno discutibili e parzialmente superati ma soprattutto non suffragati da alcuna copertura finanziaria”.

“Secondo noi amministrare un paese è un po' diverso. Amministrare un paese vuol dire avere un gruppo che conosce la macchina amministrativa. Vuol dire essere cresciuti ed aver vissuto ad Ospedaletti ed averla vista modificare, migliorare e cambiare in questi ultimi 15 anni. - prosegue Nadia Bruzzo - Ci attaccano per la pulizia della pista ciclopedonale, dimenticando che la pista è qui grazie a questo gruppo di amministratori. Parlano di interventi tecnologici su La Piccola, dimenticando che La Piccola è di proprietà del Comune grazie sempre a questo gruppo. Parliamo di pulizia delle spiagge, dimenticando che queste fino a 10 anni fa non c'erano. Si sente parlare di eventi e manifestazioni a livello internazionale ma perchè fino ad oggi che cosa è stato fatto? Ne vogliamo citare solo una su tutte: la rievocazione storica del circuito di Ospedaletti”.

“Ecco, noi vogliamo partire da questo bagaglio, portandolo avanti e perfezionandolo. Noi siamo convinti che non si può pensare di arrivare ad Ospedaletti ed improvvisarsi amministratori pubblici. Servono preparazione, esperienza, conoscenza del paese e degli argomenti e progettualità realizzabile. Sono certa di non essere l'unica ad aver notato che non viene mai dimostrata una copertura finanziaria per i progetti presentati dai nostri avversari. Anzi, sono sicura che tutti i miei concittadini si siano chiesti: 'Ma dove si prendono i soldi per finanziare tutto questo?!'. Siamo tutti adulti e non possiamo permetterci di credere alle favole” - conclude la candidata Nadia Bruzzo.

Comunicazione Politico Elettorale

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium