/ Cronaca

Cronaca | 21 maggio 2019, 15:39

Titolo diverso dai contenuti dell'intervista: il Vescovo Suetta "È stata una mascalzonata del titolista"

Mons. Suetta ha comunque confermato che non sporgerà querela: "Credo che sia un modo molto scorretto di trattare gli argomenti”.

Titolo diverso dai contenuti dell'intervista: il Vescovo Suetta "È stata una mascalzonata del titolista"

Il Vescovo della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo, Antonio Suetta, non le manda a dire, in relazione ad un titolo, comparso su alcuni quotidiani nazionali che fanno parte del network ‘Qn’, nel quale veniva evidenziato come lui si sarebbe ricreduto sui migranti e dove addirittura compare un virgolettato "Sugli sbarchi ha ragione Salvini".

Il Vescovo ha sottolineato come l’intervista, condotta dal giornalista Giovanni Panettiere, sia assolutamente corretta e che ricalchi le risposte da lui date, ma non il titolo, fuorviante a suo modo di vedere rispetto all’articolo: “Mi hanno fatto delle domande ed io ho risposto e poi il titolo è un’autentica mascalzonata perché non ho mai detto quelle parole e non corrisponde al mio pensiero. Comunque non farò nulla in merito e credo che sia un modo molto scorretto di trattare gli argomenti”.

Nell’articolo si parla degli interventi del Vescovo sulla famosa scogliera di Ponte San Ludovico e del commento sul Ministro Salvini e del Rosario in mano durante un comizio: “E’ normale che un cristiano invochi l’aiuto di Dio, della Madonna e dei santi, non vi è nulla di blasfemo". Suetta ha anche chiarito come non abbia cambiato idea sulla solidarietà verso chi si trova in una situazione di bisogno immediato, sottolineando come già nel 2015 nutrisse perplessità sul multiculturalismo “Su una società ridotta a semplice sommatoria di culture ed etnie, senza un’identità forte”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium