/ Eventi

Eventi | 19 maggio 2019, 10:31

La scrittrice imperiese Sara Rodolao a Capo Vaticano (VV) con il suo romanzo 'Quel Profumo di Zagare'

Il romanzo della prolifica poetessa e scrittrice è ambientato nella Calabria del primo dopoguerra e racconta con pennellate di toccante umanità paesaggi dalla bellezza mozzafiato, in contrasto con la faticosa esistenza di una famiglia contadina di quel tempo in quella terra

La scrittrice imperiese Sara Rodolao a Capo Vaticano (VV) con il suo romanzo 'Quel Profumo di Zagare'

Venerdì 7 giugno 2019 alle ore 18.00, presso l'Hotel La Bussola, in uno degli angoli più belli e caratteristici di Capo Vaticano (VV), con la collaborazione di "Acqua degli Dei" e Giuseppe Meligrana Editore, sarà il prof Pasquale De Luca, docente di Lettere e presidente del concorso internazionale di Poesia Tropea Onde Mediterranee a relazionare al pubblico "Quel Profumo di Zagare" romanzo di Sara Rodolao, nata in Calabria e adottata dalla Liguria dove è cresciuta ad Imperia  e vive dal 1959. Due Terre amate dall’autrice con lo stesso amore a cui ha dedicato molte poesie celebrandone la bellezza e le tradizioni.

Il romanzo della prolifica poetessa e scrittrice è ambientato nella Calabria del primo dopoguerra e racconta con pennellate di toccante umanità paesaggi dalla bellezza mozzafiato, in contrasto con la faticosa esistenza di una famiglia contadina di quel tempo in quella terra: il capofamiglia sarà costretto a trovare scampo dalla miseria emigrando in Germania, dove avverranno avvenimenti che gli sconvolgeranno la vita. Personaggio basilare è anche “Mariuccia” spirito celeste che in una nuvola profumata di zagara assiste agli avvenimenti della sua famiglia senza poter interagire; invisibile agli occhi umani ma che vive in modo umano il dolore delle persone che l'hanno amata e persa.

Intermezzi musicali al sax di Domenico De Franco.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium