/ Sanremo Ospedaletti

Sanremo Ospedaletti | 18 maggio 2019, 09:55

Sanremo: sabato scorso la premiazione del concorso artistico 'Dalle pietre al cielo-incontri'

Tanta allegra confusione portata dai bambini, un momento di commozione per un’autrice che ricorda il padre, tanti lavori della gente per la Pigna e siamo già pronti per l’edizione 2020 del concorso dalle pietre al cielo.

Sanremo: sabato scorso la premiazione del concorso artistico 'Dalle pietre al cielo-incontri'

Sabato, nella ex chiesa di santa Brigida nella Pigna di Sanremo, le associazioni Pigna Mon Amour e Club per l’UNESCO di Sanremo hanno consegnato i premi ai vincitori della seconda edizione del Concorso artistico 'Dalle pietre al cielo-incontri'. Di fronte ad una folta platea, i ragazzi della terza linguistico del Cassini, nell’ambito del progetto di Alternanza Scuola-Lavoro, hanno preparato l’evento e condotto la cerimonia, mentre i ristoratori della Pigna ed i commercianti dei dintorni hanno voluto partecipare mettendo in palio i premi aggiuntivi: Taverna 29, La Ciotola, Urbicia Vivas e La Casbah hanno offerto una cena per due, mentre Stock‘n Shock, Il paese dei balocchi, Marelù, Gabriella Collane, Umberto Sergio hanno omaggiato i secondi e terzi classificati con buoni da spendere nei propri negozi. 

Dopo la presentazione delle Associazioni e della giuria è stato assegnato il Premio Gabriele Sabattini alle scuole: il Nido Arcobaleno ha presentato un video con i piccolissimi attori alle prese con gli scalini della Pigna armati di grissino, la Scuola dell’Infanzia Asquasciati ha prodotto due grandi cartelloni realizzati con colla, colori e pennelli in piazza Santa Brigida trasformata per l’occasione in laboratorio. La Scuola Primaria A. Volta ha presentato lavori molto articolati che vanno dal cartellone dei bambini di 3A che disegnano se stessi mentre corrono, saltano fra i liberi spazi della Pigna, al poetico librone degli alunni di 4A che guardano lontano attraverso acrostici che illustrano i propri incontri, al complesso plastico delle attività della Pigna che producono condivisione sulle note dell’ombelico del mondo che forse sono le vivacissime 5A-5B e 5C. 

I premi individuali sono stati assegnati da Massimo Milone che ha donato una copia dedicata del suo ultimo lavoro al vincitore del Premio Narrativa Tiziano Fusaro ed il suo Dumè, che racconta gli incontri con i furesti di ieri e di oggi, ed una copia del lavoro di Marco De Carolis alla vincitrice del Premio Poesia Alessia Posco, che ha descritto una magica piazza dell’amicizia. Zoe Vincenti, presente a Sanremo per l’occasione, ha donato un suo scatto con dedica a Silvia Semeria per la foto Voglia di rinascita ed ha consegnato una copia del catalogo della mostra Sanremo e l’Europa donata dal Presidente del Club per l’Unesco a Davide Attanasio per il suo video che racconta di menestrelli, glicine ed ulivo. 

Tanta allegra confusione portata dai bambini, un momento di commozione per un’autrice che ricorda il padre, tanti lavori della gente per la Pigna e siamo già pronti per l’edizione 2020 del concorso dalle pietre al cielo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium