/ Attualità

Attualità | 18 maggio 2019, 11:32

Ventimiglia: tavolo permanente per la promozione dell’area di tutela marina di Capo Mortola, al Forte dell’Annunziata la prima riunione

Obiettivo del tavolo permanente il rafforzamento della competitività del territorio come destinazione turistica, del marketing territoriale, del raccordo e coordinamento delle politiche turistiche a livello locale e regionale.

Ventimiglia: tavolo permanente per la promozione dell’area di tutela marina di Capo Mortola, al Forte dell’Annunziata la prima riunione

Si è riunito ieri al Forte dell’Annunziata, per la prima volta, il tavolo permanente per la promozione dell’area marina di Capo Mortola tramite. Obiettivo il rafforzamento della competitività del territorio come destinazione turistica, del marketing territoriale, del raccordo e coordinamento delle politiche turistiche a livello locale e regionale, dello sviluppo nella qualità dei servizi, dello sviluppo economico rispondente alle necessità presentate dagli operatori locali, della promozione delle relazioni commerciali e dell’innovazione nel suo complesso.

I componenti del tavolo che si sono incontrati la Forte dell’Annunziata: l’assessore ai Parchi e Biodiversità della Regione Liguria Stefano Mai; Federico Marenco, in qualità di Dirigente del Settore Parchi e Biodiversità della Regione Liguria; Alberto Pellissone, in qualità di Dirigente del Settore Sviluppo Strategico del Tessuto Produttivo e dell’Economia Ligure della Regione Liguria; Elena Comello, in qualità di funzionario del Settore Sviluppo Strategico del Tessuto Produttivo e dell’Economia Ligure della Regione Liguria; il Sindaco del Comune di Ventimiglia; Mauro Mariotti in rappresentanza dell’Università degli Studi di Genova (ente gestore dell’Area); Augusto Comes in rappresentanza del Gruppo di Azione Costiera; Luca Coltri per la Promozione ecosistema; Emanuele Orengo per Imprese e sviluppo economico; Luca Giovannetti per la Promozione turistica; Bruno Scioli per la Promozione di eventi; Sergio Pallanca per la Ricerca storica; Barbara Esposto per la Pesca professionale; Diego Fioravanti per i Subacquei; Gianluigi Davigo per la Pesca sportiva.

Simona Della Croce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium