/ Cronaca

Cronaca | 17 maggio 2019, 14:23

Spaccio di droga diffuso: il 48% dei giovani liguri non si ritiene per nulla al sicuro sul fenomeno

Il dato emerge, come riporta l’agenzia Ansa, dalla ricerca svolta su un campione di 470 studenti tra i 17 e i 18 anni di Ventimiglia, Savona, Rapallo e La Spezia nell'ambito del XI rapporto sulla Sicurezza urbana e la criminalità, realizzato dall'Università di Genova e curato dal professor Stefano Padovano.

Spaccio di droga diffuso: il 48% dei giovani liguri non si ritiene per nulla al sicuro sul fenomeno

Il 48% dei giovani liguri non si ritiene ‘per niente’ sicuro rispetto allo spaccio di droga considerandolo molto diffuso.

Il dato emerge, come riporta l’agenzia Ansa, dalla ricerca svolta su un campione di 470 studenti tra i 17 e i 18 anni di Ventimiglia, Savona, Rapallo e La Spezia nell'ambito del XI rapporto sulla Sicurezza urbana e la criminalità, realizzato dall'Università di Genova e curato dal professor Stefano Padovano. Malgrado la garanzia di anonimato, ben il 94% ha detto di ‘non essere stato coinvolto nello spaccio di droga’ mentre il 13% ha dichiarato di avere commesso dei furti e il 12% alcuni danneggiamenti, a fronte del 66% che sceglie di ‘non rispondere’.

Tra i reati che allarmano maggiormente i giovani liguri la violenza su donne e minori (85%) e i furti in appartamento (36%). In particolare dalla ricerca emerge che la presenza di gruppi criminali è un fenomeno presente in città tra 'abbastanza' e 'molto' per il 40% dei ragazzi che per l'87% si sono dichiarati 'favorevoli' a trattare il tema senza timori e indugi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium