/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 16 maggio 2019, 12:14

Ventimiglia: si potrà superare il 'caso' di Carlo Carli, il Demanio potrà valutare la sua regolarizzazione

La Polizia Municipale sottolinea come da mesi l'uomo era stato diffidato dal mettersi in regola con l'occupazione e che lo stesso ha sempre dichiarato che avrebbe proceduto a quanto richiesto senza mai ottemperare alle richieste.

Ventimiglia: si potrà superare il 'caso' di Carlo Carli, il Demanio potrà valutare la sua regolarizzazione

Interviene il Comando della Polizia Municipale di Ventimiglia sul caso di Carlo Carli (la notizia cliccando QUI), l’uomo che da tempo si occupa di curare una porzione di area demaniale, vicino alla passerella ‘Squarciafichi’ nella città di confine.

“L’occupazione in area demaniale posta in essere dallo stesso – scrive il Comando della Municipale frontaliera - è oggetto da mesi e mesi di continue segnalazioni e lamentele da parte di numerosi cittadini agli agenti della Polizia Locale per lo stato di degrado e sporcizia in cui versa gran parte dell’area utilizzata sia per la presenza di colonie di piccioni che stazionano e sporcano nelle immediate vicinanze. Il Sig. Carlo Carli, già dallo scorso mese di settembre, è stato più volte diffidato dagli agenti del Nucleo Territorio a mettersi in regola con l’occupazione tramite richiesta al competente ufficio demanio competente al rilascio del titolo autorizzativo. Lo stesso ha sempre dichiarato che avrebbe proceduto a quanto richiesto senza mai ottemperare alle richieste”.

Secondo la Municipale, dopo le continue richieste di regolarizzazioni a Carli, che si sono protratte per parecchi mesi, proprio tenendo conto della tipologia dell’uomo (età, condizione sociale), è stato emesso un avviso di avvio procedimento per occupazione di suolo demaniale con la nomina di un difensore a garanzia, atto facilmente superabile con la richiesta di una concessione demaniale, senza che ciò determini una sanzione amministrativa.

L’ufficio Demanio competente potrà valutare la regolarizzazione o la concessione dell’area con le opportune prescrizioni in materia di igiene e decoro urbano contestualmente ad altri casi di occupazione demaniale posti in essere da altri soggetti per attività analoghe.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium