/ Speciale elezioni Sanremo

Speciale elezioni Sanremo | 15 maggio 2019, 07:21

Elezioni Sanremo: sicurezza, differenziata e turismo, l'intervista al candidato al consiglio comunale della Lega, Olmo Romeo (Video)

"Da dove partire? Dalla riorganizzazione di due elementi importanti dell’amministrazione: l’assessorato al Turismo e il ruolo del Casinò quale promotore del nostro territorio”

Olmo Romeo

Olmo Romeo

A pochi giorni dal voto, Olmo Romeo, candidato al consiglio comunale di Sanremo in lista con la Lega, a sostegno della corsa a sindaco di Sergio Tommasini, raccolta quale sarà il suo contributo per il rilancio della città dei fiori.  

Porterò il mio contributo nei campi che sono più vicini alla mia esperienza e quindi al turismo, alla cultura, allo sport e al Casinò sicuramente. Dobbiamo avere una visione organica - conferma Romeo nella videointervista - Da dove partire? Dalla riorganizzazione di due elementi importanti dell’amministrazione: l’assessorato al Turismo e il ruolo del Casinò quale promotore del nostro territorio”.  

LA VIDEOINTERVISTA:

 

Turismo, ambiente, differenziata, decoro urbano: i temi all’ordine del giorno sono collegati tra loro e il candidato illustra la “ricetta” proposta agli elettori: “Siamo a maggio e non abbiamo ancora un calendario di manifestazioni estive promosso, stampato da poter divulgare. I nostri vicini francesi hanno già quello del 2020, manca quindi la programmazione. La destagionalizzazione è il passaggio essenziale per promuovere il nostro turismo nei mercati internazionali”.   

Al centro dell’intervista, anche il tema della raccolta differenziata e della sicurezza in città: “Cambieremo la modalità di conferimento, dobbiamo avere una città pulita e una tariffazione puntuale. Sul fronte sicurezza, non bastano le telecamere - sottolinea Romeo - occorre ampliare la presenza delle forze dell’ordine sul territorio”.  

Infine un passaggio sulle opere realizzate dell’amministrazione uscente, a partire dal restyling del mercato annonario: “Ho portato la mia vicinanza agli operatori del mercato annonario - conferma Romeo - la mia maestra delle elementari diceva sempre “Presto e bene non stanno insieme”. Non si più pensare di arrivare a tagliare nastri negli ultimi 5 mesi, la buona amministrazione si fa in cinque anni con una programmazione e un confronto con chi opera in questi settori”.

Comunicazione Politico Elettorale

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium