/ Speciale elezioni Sanremo

Che tempo fa

Cerca nel web

Speciale elezioni Sanremo | 15 maggio 2019, 08:53

Elezioni Amministrative Sanremo: il programma in ambito sociale per la candidata Sara Tonegutti

Che sostiene la candidatura a Sindaco di Alberto Biancheri.

Elezioni Amministrative Sanremo: il programma in ambito sociale per la candidata Sara Tonegutti

Sara Tonegutti racconta il programma in ambito sociale della coalizione civica a sostegno di Alberto Biancheri: "E’ da oltre 20 anni che mi occupo di problemi sociali, per me è stato naturale apportare il mio contributo al programma elettorale settore sociale; sono orgogliosa di essere stata scelta per coordinarne la scrittura; è stato un lavoro partecipato nato all’insegna della continuità e dal confronto. Nella nostra visione al centro c’è l’individuo, a partire dalla prima dimensione sociale: la famiglia, cellula naturale e funzionale della società; oggi esistono diverse tipologie di famiglia che devono essere viste in un rapporto circolare con lo sviluppo sociale, economico e culturale. Vogliono offrire soluzioni innovative e vantaggiose sia per i cittadini, sia per l’amministrazione, lavorando in sinergia con le altre Istituzioni, con gli Enti del Terzo Settore, con le Associazioni, con le Aziende, attraverso la creazione di tavoli di lavoro organizzati in aree tematiche per la ricerca di fondi (bandi europei, regionali, fondazioni bancarie), per la progettualità e l’applicazione degli interventi".

"Per l’infanzia - prosegue - supporteremo la genitorialità che presenta criticità, con azioni mirate e percorsi formativi attraverso l’introduzione di reti di aiuto informale tra famiglie; diventeremo una città a “a misura di bambino”, lavorando con tutte le Istituzioni coinvolte per avere una città sempre più vivibile ed accogliente. Per gli adolescenti: amplieremo i servizi dei Centri di aggregazione giovanile affinchè diventino uno strumento di apprendimento di competenze trasversali utili nell’orientamento al lavoro, negli aspetti affettivi e sessuali e nella progettazione sociale. Per gli anziani, promuoveremo progetti di socializzazione (realizzeremo un centro di svago destinato ad attività danzanti) di volontariato e culturali; incentiveremo forme di co-housing sociale. Per i diversamente abili proseguirà l’attuazione del Peba (Piano Eliminazione Barriere Architettoniche); amplieremo gli interventi nelle scuole, nei percorsi educativi, sportivi, lavorativi e ludici attraverso progetti di integrazione ed inclusione (creeremo un sito web responsivo ed una app) per una città più inclusiva, aperta ai bisogni delle persone con disabilità; promuoveremo progetti di co-housing sociale per avviare percorsi di emancipazione dalla famiglia di origine e di sperimentazione di vita in autonomia".

"Per la scuola incentiveremo iniziative volte a premiare e sostenere il merito scolastico,; la dispersione scolastica l’emarginazione e i ritardi dell’apprendimento saranno affrontati con progetti innovativi (come il peer education); introdurremo borse lavoro, per far conoscere ai ragazzi le risorse lavorative del territorio; per il trasporto scolastico, continueremo ad educare i bambini ad avere rispetto per l’ambiente e a comprendere l’importanza dell’attività fisica, implementando il sistema Pedibus, incentivandolo, con concorsi mirati sia per i bambini, sia per i ragazzi che aderiranno. Per il lavoro elaboreremo progetti centrati sull’aiutare le persone in cerca di lavoro a definire il proprio obiettivo professionale, riconoscendo talenti e competenze specifiche e individuando gli strumenti più idonei alla ricerca di lavoro e sviluppando modalità per proporsi efficacemente;  sosterremo giovani imprenditori a creare star up innovative, che guardino non solo al profitto ma anche all’impatto sociale delle loro azioni;  incentiveremo spazi di lavoro collettivo (coworking)".

"Per la casa  svilupperemo progetti di housing sociale volti a target ben identificati: anziani, persone diversamente abili, famiglie con fragilità;  offriremo attraverso l’housing sociale soluzioni abitative per persone in difficoltà ed emergenza abitativa. Per gli animali favoriremo la diffusione del progetto 'Zero cani in canile', per promuovere una rete di persone pronte ad adottare un cane abbandonato; svilupperemo i settori economici e turistici per avere una città Pet friendly; sosterremo progetti di sterilizzazione dei felini; promuoveremo attività educative rivolte al rispetto degli animali; progetteremo un giardino del riposo (cimitero per gli animali di affezione). Per i cimiteri: renderemo possibile tramite app o via web sarà individuare il luogo esatto della sepoltura di un defunto grazie alla geolocalizzazione,; procederemo alla richiesta di inserimento del cimitero della Foce nell’elenco dei Cimiteri Monumentali Internazionali. Tanti progetti che porteremo avanti con impegno e determinazione per rendere la nostra città sempre più inclusiva".

Comunicato Stampa Politico Elettorale

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium