/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 14 maggio 2019, 13:49

Imperia: il Riesame dispone la sospensione della preside Zappulla per dodici mesi, ma la donna manterrà l'incarico. Ecco perché

La sentenza non sarà esecutiva fino a quando non diverrà definitiva. Respinta la richiesta di domiciliari della Procura

Imperia: il Riesame dispone la sospensione della preside Zappulla per dodici mesi, ma la donna manterrà l'incarico. Ecco perché

Il tribunale del Riesame ha disposto la sospensione dal servizio per dodici mesi, al fine di evitare l'inquinamento probatorio durante il processo, della preside dell'Ipsia Anna Rita Zappulla, ma non ha accolto la richiesta di domiciliari avanzata dalla Procura. La sentenza non sarà esecutiva fino a quando non diverrà definitiva.

Gli avvocati della preside, Andrea Rovere e Sabrina Franzone, hanno annunciato il ricorso per Cassazione. Fino alla pronuncia definitiva la professoressa dovrà rimanere al suo posto nell'istituto.

Il caso, ricordiamo, riguarda l'uso dell'auto della scuola, una Toyota Corolla, che la preside aveva utilizzato in seguito a un incidente che aveva distrutto la sua. Dopo una denuncia presentata dall'ex vice preside Luca Ronco - rimosso dalla stessa Zappulla una volta tornata a scuola- la donna era stata arrestata dai carabinieri mentre tornava da Mentone.

Condotta nel carcere di Genova Pontedecimo, dove ha passato tre notti, Anna Rita Zappulla è stata scarcerata in seguito all'ordinanza del Gip Massimiliano Rainieri di mancata convalida dell'arresto.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium