/ RISTORANTI PONENTE & COSTA...

RISTORANTI PONENTE & COSTA AZZURRA | 05 maggio 2019, 08:00

A Laigueglia per provare l'emozione di un Pirata in riva al mare

Nessuna paura di essere derubati o depredati, troverete ottima cucina e prezzi corretti.

A Laigueglia per provare l'emozione di un Pirata in riva al mare

In uno dei borghi più belli e caratteristici del Ponente ligure, Laigueglia, in corso Badarò, il lungomare si trova quel che un tempo era Il Pirata, un pizzeria turistica, diventata oggi uno dei ristoranti più interessanti della Riviera.

Luca Bertora è il patron, chef, sommelier del locale ereditato dai genitori e, a piccoli passi, ha fatto la sua rivoluzione del gusto proponendo oggi una cucina creativa ed insieme tradizionale.

Una volta all’interno della veranda e del locale l’idea di trovarsi in pizzeria svanisce.

Certo, la pizza c’è ancora in menù, ma parliamo di pizza gourmet, con farine pregiate, lievito madre, eccellenze del territorio come farcitura.

Luca “Pirata” Bertora e il suo staff hanno una caratteristica comune: la gentilezza, la disponibilità verso il cliente, la voglia di raccontare i piatti senza, però, diventare noiosi.

Il pescato, freschissimo, è protagonista.

I rossetti si sposano con i carciofi di Albenga, il tonno avvolto dal sesamo è scottato perfettamente, aglio di Vessalico profuma la rollatina pescatrice e guanciale, il raschera si unisce in un improbabile ma eccellente connubio di gusto con la triglia, i porcini e il tartufo nero, eccellenti i dolci.

La cantina offre più di trecento etichette, comprese bollicine mentre  non mancano distillati di prestigio.

Luca “Pirata” è anche un amante dell’arte, così i suoi piatti si ispirano a quadri e pittori mentre alle pareti ci sono opere degli artisti della galleria alassina Arte è Kaos. Ultimo, ma non ultimo, il conto: giusto, con giusti ricarichi sui vini.

Stefano Pezzini e Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium