/ SOLIDARIETÀ

SOLIDARIETÀ | 03 maggio 2019, 19:27

Sanremo: giornata dedicata all'associazione Aifo presso la scuola secondaria Mater misericordie

Nella prima parte della mattinata hanno partecipato i ragazzi della classe prima della secondaria di primo grado e si sono toccati temi importanti come i diritti dell’infanzia e le reali cause della ripartizione delle risorse

Sanremo: giornata dedicata all'associazione Aifo presso la scuola secondaria Mater misericordie

L’AIFO è un’Organizzazione Non Governativa impegnata nel campo della Cooperazione Socio-Sanitaria Internazionale.

Nel 1961, a Bologna, un gruppo di volontari e missionari comboniani ispirati dal messaggio di amore e giustizia di Raoul Follereau, “Contro la Lebbra e Contro tutte le  Lebbre”, decidono di fondare una associazione aperta a tutti, come voluto da Follereau che scrisse: “Proclamo erede universale tutta la gioventù del mondo: di  destra, di sinistra, di centro, estremista; che mi importa! Tutta la gioventù: quella che ha ricevuto il dono della fede, quella che si comporta come se credesse, quella che pensa di non credere. C’è un solo cielo per tutto il mondo.”

Oggi Susanna Bernoldi ha tenuto un incontro presso la scuola secondaria di primo grado Mater Misericordiae di Sanremo per far conoscere l’associazione. Nella prima parte della mattinata hanno partecipato i ragazzi della classe prima della secondaria di primo grado e si sono toccati temi importanti come i diritti dell’infanzia e le reali cause della ripartizione delle risorse.

Nella seconda parte i ragazzi della seconda e terza hanno affrontato un argomento molto attuale riguardante i rifugiati che affrontano ogni sorta di pericolo per fuggire da guerre, persecuzioni a causa del colore della pelle o per motivi religiosi. L’AIFOImperia è molto attiva e sta realizzando  il progetto Finestre ideato dal Centro Astalli di Roma con richiedenti asilo delle Cooperative di Imperia. I ragazzi hanno incontrato  Djibril Fofana della Coop. Progest che lavora come mediatore culturale presso la Coop. Goccia, entrambe di Imperia.

I ragazzi hanno partecipato con entusiasmo e grazie alla generosità di Susanna hanno compreso quanto sia importante la collaborazione e la consapevolezza di impegnarsi affinché tutti i popoli possano godere allo stesso modo dei loro diritti.

Professoressa Cinzia Sergi

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium