/ MONDO DI POESIE

MONDO DI POESIE | 28 aprile 2019, 08:00

Mondo di poesie: "I pensieri" di Luciano Spalla

L'amore è sempre il dolce misterioso nettare della vita.

Mondo di poesie: "I pensieri" di Luciano Spalla

I pensieri, scorrono inesorabili, colmi di oblio.
Hanno attraversato le acque del fiume
Amelete.

*Lete* pe Platone,
*Amelete * per Virgilio, Lete' per Dante.

il mondo delle acque limpide di Lete sono un insieme di mestizie bagnate dall'oblio.

Sono fiori di di rosa con *spine* pungenti.

Magia melanconica di fori di luna e di stelle.

La tragedia della vita è ciò che
muore dentro nell'anima, pian piano.

L'amore *smarrito* è ricordo antico di magia *annerite*.

L'amore è sempre il dolce misterioso nettare della vita.

Finché esistono stelle e bagliori incandescenti.
Finché scivolano calde parole di amore
tra piume e seta.
Finché sopra la montagna
e per la strada cantano i salmoni.

L'acqua del fiume Ametele*

dove zampillano le sorgenti del fiume *Lete,
scorre e cambia ad ogni "alba".

È piena di petali di fiori di campo, intrisa di coppe di spuma di mestizia.


Entra nei meandri di
sentieri segreti dove si cela il rivolo rosso
dell'anima sperduta.

Bisogna sorgeggiare.
l'acqua del fiume di Virgilio e di Dante, bisogna assaggiare
l'acqua del fiume di Platone.

Cercando di dar da bere agli assetati
di * sete* di aurora di luce dorata, purpurea.
L'essere umano
però si riempie sempre di oblio di sapienza.

La magia di gigli di sabbia, diventa cosi struggente e magica.

Un grande traghetto di mare è magia di arcobaleni e di fiori di lillà.

Riesce a farti passare da un mondo visibile pieno di tristezze ad un mondo invisibile pieno di bellezze.

Nessuna alba è eguale all'altra, se hai la magia di prodigio nel cuore

Il miracolo umano è che ogni giorno le vecchie stelle se ne vanno via con il vento di scirocco.

E se ne creano nuove gruppi di stelle ancor più luccicanti e splendenti.

Sono le galassie che si raccolgono, strette abbracciate, agli alberi nudi, impavidi, armati di solo fiori di sogni.

Con le spade dei fiori puoi combattere e sconfiggere il nemico.

Il nemico, l'abbandono, la
dimenticanza, l'oblio.

Si trova nascosto
, Imperturbabile, nel profondo labirinto
nell' inconscio umano

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium