/ Speciale elezioni...

Speciale elezioni Ventimiglia | 26 aprile 2019, 10:30

Elezioni Ventimiglia: Riccardo Bosio ritira la sua candidatura “Le forze politiche in campo attingano dal nostro contributo di idee”

E poi: “Siamo pronti a offrire il nostro supporto di competenze e progettualità alla prossima amministrazione di Ventimiglia, qualsiasi sia il sindaco scelto dai cittadini, in pieno spirito di collaborazione”

Riccardo Bosio

Riccardo Bosio

Primo ribaltone nella corsa alle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio. La competizione elettorale perde Riccardo Bosio, candidatosi sindaco per la lista ‘Progetto Ventimiglia’.

La decisione è stata resa pubblica questa mattina con una lunga e articolata nota stampa per motivare il ritiro dalla competizione e, allo stesso tempo, dare la disponibilità dei componenti della lista nei confronti delle varie liste in corsa e della futura amministrazione ventimigliese.

Scrive Bosio: “Ventimiglia è una città dalle potenzialità incredibili che nei prossimi anni e con la prossima amministrazione avrà l'occasione di incidere su questioni fondamentali per lo sviluppo di tutto il ponente ligure come il Parco Roya, la Zona Franca Urbana, il Piano Urbanistico Comunale e lo sviluppo frontaliero. È partendo da questa consapevolezza che avevo scelto di presentarmi con una mia lista civica alle prossime elezioni comunali di Ventimiglia. Una lista impostata su idee e programmi, nata con un unico scopo: prefigurarsi la Ventimiglia del futuro, ragionando su basi concrete e progettuali, innalzando il dibattito politico da una retorica basata sulle questioni di ordinaria amministrazione, come la pur necessaria cura di aiuole, lampioni e marciapiedi, a un livello più elevato, di vera e propria progettualità adeguata al momento storico che stiamo vivendo”.

Impostando la campagna elettorale in modo nuovo - prosegue - abbiamo presentato il programma a marzo, pubblicandolo su Facebook e tramite gli organi di informazione. Un documento corposo e dettagliato, declinato in 9 punti: Zona Franca Urbana, Parco Roya, viabilità, parcheggi, aree verdi, sicurezza e immigrati, ambiente, apparato amministrativo, Piano Urbanistico Comunale, centro storico e frazioni, giovani. Su questo programma, e su questa impostazione, abbiamo lavorato un mese intero, chiedendo una partecipazione attiva degli imprenditori, dei professionisti e delle forze produttive della città. Un mese in cui io e tutto il mio staff abbiamo toccato con mano quanto la città di Ventimiglia e i ventimigliesi abbiano da dire e siano pronti ad esprimersi in un contesto di progettualità rivolta al futuro, ricevendo decine e decine di messaggi e manifestazioni di apprezzamento, sia online che nel mondo reale”.

Purtroppo abbiamo riscontrato che la nostra decisione è avvenuta in tempi tardivi e ciò non ci ha permesso di far maturare nel nostro elettorato di riferimento, fatto di imprenditori e professionisti della Zona Franca Intemelia, un percorso di coinvolgimento e partecipazione diretta - conclude l’ormai ex candidato sindaco -  quindi abbiamo deciso di concentrarci su ciò che sarebbe stato più utile fare, se uscire dalla competizione elettorale per mettere a disposizione della città la nostra esperienza o, invece, proseguire costruendo in qualche modo una lista e presentandoci al giudizio dei cittadini. Una scelta sofferta e significativa, talmente importante per il bene della nostra città che, alla fine, abbiamo deciso di ritiraci dall’agone elettorale, di modo che le forze politiche in campo possano attingere liberamente da questo contributo di idee, cosa non possibile nel caso in cui fossimo scesi direttamente in campo. La nostra prima funzione era ed è quella di fornire spunti rilevanti e concreti che possano essere sviluppati per il bene di Ventimiglia, non certo quella di perseguire un qualsiasi incarico istituzionale. Questa esperienza ci ha permesso di assolvere fondamentalmente il nostro scopo, che era quello  di mettere al centro del dibattito i nostri punti programmatici, ad oggi entrati prepotentemente nel confronto politico, tanto che, con soddisfazione, notiamo che alcuni punti rilevanti sono stati assorbiti nei programmi di altre forze politiche. Siamo pronti a offrire il nostro supporto di competenze e progettualità alla prossima amministrazione di Ventimiglia, qualsiasi sia il sindaco scelto dai cittadini, in pieno spirito di collaborazione, su base concreta: perché è quello che ci siamo prefissi ed è quello che, da imprenditori e cittadini, siamo sicuri ci riuscirà meglio. Con un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato e preso parte a questa avventura e viva Ventimiglia”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium