/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | 23 aprile 2019, 18:02

Sanremo: controlli pasquali della Polizia, scoperto in un albergo un croato che aveva una lunga serie di precedenti

Fermato anche un ventimigliese che, in preda ai fumi dell'alcol è stato bloccato al Pronto Soccorso di Sanremo, quando invece doveva restare ai domiciliari a Ventimiglia.

Sanremo: controlli pasquali della Polizia, scoperto in un albergo un croato che aveva una lunga serie di precedenti

Ordine di carcerazione, emesso ieri dalla Polizia di Sanremo, per un 55enne Croato (M.D.). Gli agenti, durante i controlli di sicurezza estesi a tutte le strutture ricettive di Sanremo, svolti nell’ambito dei servizi preventivi e repressivi disposti dal Questore Capocasa in occasione delle festività pasquali, hanno trovato l'uomo in un albergo della città dei fiori.

Dagli accertamenti effettuati sulle banche dati è emerso che il 55enne doveva scontare due anni e due mesi di carcerazione per ricettazione e false identità, reato commesso negli anni passati in una città del Nord Italia. Lo stesso, in particolare, celava la sua vera identità dietro molteplici alias forniti in occasione dei numerosi controlli. Solo attraverso un accurato controllo gli agenti sono risaliti alla precedente condanna, scaturita dai suoi vari reati commessi nel corso degli anni, prevalentemente contro il patrimonio.

Sempre nel corso dei controlli del weekend pasquale, è stato anche denunciato per evasione un italiano di 45 anni, F.R., che nel corso della serata di sabato si era allontanato senza autorizzazione dal suo domicilio di Ventimiglia, dove sta scontando gli arresti domiciliari, per recarsi a Sanremo. In particolare gli agenti della Volante sono intervenuti al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Sanremo, dove era stato segnalato un uomo soggetto in palese stato di alterazione dovuta all’assunzione di alcol.

Dopo averlo denunciato, l’uomo è stato riaccompagnato al suo domicilio in attesa di eventuali provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium