/ Cronaca

Cronaca | 23 aprile 2019, 13:33

Imperia: esplosione alla sala scommesse Eurobet, la Corte d'appello accetta il patteggiamento. Definitive le condanne a Mucciolo e Trifilio

Sono stati anche condannati al risarcimento alle parti civili rappresentati dal condominio e dagli esercizi commerciali danneggiati dall'esplosione.

Imperia: esplosione alla sala scommesse Eurobet, la Corte d'appello accetta il patteggiamento. Definitive le condanne a Mucciolo e Trifilio

Dopo una camera di consiglio durata circa un'ora, i giudici della prima sezione penale della Corte d'appello di Genova hanno accolto la richiesta di concordato, il patteggiamento in secondo grado, presentata dai difensori di Michele Mucciolo e Ippolito Trifilio, rispettivamente uno dei mandanti e tramite tra mandanti e esecutori, dell'esplosione alla sala scommesse Eurobet di via del Collegio a Imperia avvenuta nel novembre 2015, costata la vita ai due che appiccarono l'incendio: Albert Jakupaj, 19 anni e Aramit Ismajlukaj.

I giudici, dicevamo, hanno accolto le richieste di pena presentate dagli avvocati Alessandro Mager, difensore di Mucciolo, a quattro anni, e di Loredana Modaffari, che assiste Trifilio, a tre anni. I due erano stati condannati in primo grado a quattro anni e otto mesi (Mucciolo) e quattro anni (Trifilio). 

Per quanto riguarda le altre persone coinvolte, il 2 luglio si aprirà il processo per l'altro mandante, Alessio Alberigo, come Mucciolo titolare della sala scommesse. I due avevano voluto che venisse appiccato l'incendio per intascare i soldi dell'assicurazione e pagare così alcuni debiti che avevano accumulato. Un altro esecutore materiale dell'attentato, Mretjev Ismajlukaj, considerato il 'palo' dell'organizzazione, cugino di una delle due vittime, aveva patteggiato una pena a un anno e sei mesi.

Sono stati anche condannati al risarcimento alle parti civili rappresentati dal condominio e dagli esercizi commerciali danneggiati dall'esplosione.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium