/ Speciale elezioni...

Speciale elezioni Ventimiglia | 20 aprile 2019, 18:53

Ventimiglia: primo point elettorale per Ioculano "Gli altri rifiutano il confronto sull'immigrazione, noi lavoriamo" (Foto e Video)

Ioculano punta sul lavoro: "Immaginiamo cosa potrà essere questa città con un brand lanciato a livello internazionale, con attività turistica spiccata, un decoro ed una capacità di migliorare il centro, potenziando il tessuto commerciale".

Ventimiglia: primo point elettorale per Ioculano "Gli altri rifiutano il confronto sull'immigrazione, noi lavoriamo" (Foto e Video)

E’ stato aperto, oggi pomeriggio nella zona delle Gianchette, il primo dei tre point elettorali del Sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano.

Il Sindaco Ioculano ha voluto evidenziare l’importanza sul piano simbolico di ricominciare proprio dal quartiere martoriato nei momenti più difficili dell’emergenza migranti: “Abbiamo voluto dare un’importanza particolare al quartiere delle Gianchette, anche perché la capolista di una tre le liste è residente del quartiere e vogliamo dare una importante rilevanza al lavoro fatto qui. Gli altri scappano e rifiutano il confronto sull’immigrazione, un tema particolare nella nostra fase di governo e noi lo rivendichiamo”.

Tre anni molto difficili ma ora la situazione è migliorata: “Il lavoro fatto ha permesso di creare con le Istituzioni un dispositivo di accoglienza per evitare il peggio. Tutta la città è in debito con questo quartiere, per il lavoro che ha fatto e per la tolleranza che ha tenuto in questi tre anni difficilissimi. Con questo comitato c’è un rapporto stretto e, proprio la settimana scorsa ci siamo fermati a discutere delle problematiche e come risolverle. Ma non ci siamo fermati qui perché c’è un’area giochi per i bambini che stiamo mettendo a posto e stiamo lavorando su un’altra ipotesi di parcheggio. Vogliamo portarli avanti ed era importante sul piano simbolico essere qui”.

Apertura del primo point elettorale ma parliamo anche di programma. Su cosa punterete in particolare? “La continuità del lavoro svolto ed ho fatto riferimento al porto. Immaginiamo cosa potrà essere questa città con un brand lanciato a livello internazionale, con attività turistica spiccata, un decoro ed una capacità di migliorare il centro, potenziando il tessuto commerciale. Pensiamo anche all’occupazione dei giovani: il parco Roya ed il miglioramento dell’offerta turistica e commerciale porteranno posti di lavoro. Abbiamo già società monegasche disponibili ad investire nel Parco Roya e dobbiamo farlo per i ragazzi e le future generazioni. Per noi il lavoro è prioritario”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium