/ Politica

In Breve

venerdì 23 agosto
giovedì 22 agosto
mercoledì 21 agosto

Politica | 20 aprile 2019, 18:38

Riva Ligure: Paolo Balloni del gruppo 'La Rinascita’ rinuncia alla candidatura "La città è arrivata al capolinea!"

"Avrò sempre un occhio per la mia città che ho amato tantissimo e che ho creduto di poterla cambiare, non riuscendoci..."

Paolo Balloni

Paolo Balloni

“Dopo lunga e meditata riflessione personale ho deciso di far conoscere i motivi della mia rinuncia alla candidatura di Consigliere, alle prossime Amministrative del mio paese”. A intervenire è Paolo Balloni, Capogruppo di Opposizione della lista ‘La Rinascita’ di Riva Ligure.  

“Ritengo che la città di Riva Ligure – spiega Balloni - sia arrivata al capolinea e sia totalmente da ricostruire, sia nel sottosuolo (interventi urgenti dell’impianto fognario) perché, specialmente nel periodo estivo, dai tombini esce una puzza maleodorante che invade molte strade del paese e della periferia, sia che nel soprassuolo. In questi anni è mancata una seria Politica Ambientale, che ha portato  degrado e abbandono del verde pubblico, con assenza di politiche abitative per una Edilizia Economica Popolare, che costringe i nostri concittadini più giovani ad emigrare in altre Regioni sia per carenza di lavoro e sia per mancanza di alloggi a prezzi calmierati. Inoltre gli esercizi commerciali stanno soffrendo totalmente per la mancanza di una politica commerciale, i cittadini delle periferie non scendono più in paese, un borgo che sta morendo: per questi e altri motivi Riva Ligure è diventato un paese fantasma. Purtroppo, si continuano a costruire alloggi in edilizia privata, che rimangono  totalmente vuoti, con prezzi altissimi, non adatti ai nostri concittadini e in particolare a coloro che vogliono farsi una famiglia”.

“Governare adesso questo borgo marinaro nel modo giusto – continua Balloni - è quasi impossibile, richiederebbe uno sforzo sovrumano, tantissime risorse economiche da far impallidire anche le persone più ottimiste e un grande e serio lavoro sul territorio che costringerebbe il sottoscritto (se eletto) ad una maratona Amministrativa che rivoluzionerebbe  Riva Ligure in tutti i suoi aspetti, anche urbanistici, forse creando anche malcontento a tantissimi concittadini che sino ad oggi hanno pensato solo al loro orticello.  In questi ultimi 15 anni, come Opposizione ho lavorato duramente e seriamente, con controllo del territorio in lungo ed in largo e infinite segnalazioni all’Ufficio Tecnico. Sicuramente sono stato presente molto e molto di più dei vari Assessori competenti. Questa Amministrazione governata dal Sindaco Giuffra non è riuscita a fare da collante fra il centro storico e la parte nord periferica sopra l’Aurelia, una zona dove vivono oltre 600 persone, prive di centri di aggregazione, prive di servizi essenziali, prive di zone di svago per anziani e di zone verdi per bambini, con la processionaria che pericolosamente troviamo per le strade, con grossi topi che scorrazzano fra le sterpaglie, insomma, una vera caporetto!!!!".

"Moltissimi interventi a Riva Ligure sono stati effettuati per le mie insistenti richieste, sia sui rifiuti ingombranti, e in modo particolare sulle strade (che caso strano, cominciano ad asfaltare in questi giorni), sui giardini, sulle spiagge, sui guard rail completamente distrutti. Ho pubblicato centinaia di articoli di giornale, interrogazioni in Consiglio Comunale, insomma, una vera guerra, prima contro l’Amministrazione del Dott. Nuvoloni (che è stata fallimentare) e adesso contro l’Amministrazione Giuffra, che fa tanti proclami sulle spiagge, ma non ha mai preso la famosa Bandiera Blu, sintomo di mare pulito e servizi nelle spiagge efficienti che invece i Comuni vicini riscuotono quasi tutti gli anni. Preciso che anche il Consigliere Geom. Sablone ha rinunciato alla sua candidatura da Sindaco”.

“Perciò, con una punta di tristezza – conclude l’ancora attuale consigliere comunale d'opposizione - ho deciso di abbandonare il campo e dedicherò il mio tempo libero alla famiglia ed ai miei hobby, che ho spesso trascurato, però, avrò sempre un occhio per Riva Ligure che ho amato tantissimo, ho creduto di poter cambiare, non riuscendoci, il mio voto per chi ha governato negli ultimi 15 anni è molto, molto insufficiente... 4!"

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium