/ Al Direttore

Al Direttore | 20 aprile 2019, 16:29

Sanremo: banchetto concesso dal Comune a Casapound, le perplessità di una cittadina

Daniela Bonfiglio si augura che il Comune e i suoi rappresentanti "prendano una posizione netta a riguardo e che simili incontri in giro per la città non si facciano più"   Una cittadina di Sanremo.

Sanremo: banchetto concesso dal Comune a Casapound, le perplessità di una cittadina

"Sono davvero sconcertata di fronte alla concessione del suolo pubblico da parte del  Comune di Sanremo, al banchetto di casapound. Gruppo di estrema destra e di ispirazione fascista.  Un’amministrazione seria, che ha alla base i saldi ed indiscussi valori della carta costituzionale ed il rispetto delle sulle sue norme, non dovrebbe concedere spazi a questo tipo di formazioni.  Perché qui non si tratta di libertà di espressione.  L’apologia del fascismo, lo ricordo, è un reato.  Mi auguro che il Comune e i suoi rappresentanti prendano una posizione netta a riguardo e che simili incontri in giro per la città non si facciano più."

Una cittadina di Sanremo.

Daniela Bonfiglio". 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium