/ ATTUALITÀ

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 19 aprile 2019, 18:15

Imperia: incuria e degrado all'ex stazione di Porto Maurizio, protestano i commercianti, ma Rfi promette "Pulizia dopo Pasqua" (foto)

“Un tempo gli sposi in questi giardini si facevano le fotografie, era tutto in ordine. Fino a pochi anni fa c’era la vasca con i pesci rossi. Oggi ci sono l’abbandono e il degrado più totale"

Imperia: incuria e degrado all'ex stazione di Porto Maurizio, protestano i commercianti, ma Rfi promette "Pulizia dopo Pasqua" (foto)

Un tempo gli sposi in questi giardini si facevano le fotografie, era tutto in ordine. Fino a pochi anni fa c’era la vasca con i pesci rossi. Oggi ci sono l’abbandono e il degrado più totale. L’altra mattina una signora è scappata via urlando perché un grosso topo le era passato in mezzo alle gambe”. A parlare con Imperia News sono Germana Carli e Assunta Amelia, titolari rispettivamente del bar e dell’edicola che si trovano dove fino a poco più di due anni fa c’era la stazione di Porto Maurizio.

Dopo l’inaugurazione del nuovo tratto, con la stazione unica a Castelvecchio, le due storiche di Oneglia e Porto sono chiuse, ma in quest’ultima Germana, insieme al marito Biagio, e Assunta, che ha l’edicola nel piazzale di fronte alla stazione, hanno deciso di continuare a portare avanti le proprie attività. Biagio e Germana il loro bar lo gestiscono da cinquant'anni.

Però non è facile. – continuano le due donne - I giardini sono abbandonati, mai è stata fatta un minimo di manutenzione da quando la stazione è stata chiusa. Questa via non è centralissima, ma ci passano tante persone, c’è il tunnel da cui si scende alla Marina, e d’estate ci passano molti turisti che vanno al mare, o al Museo Navale”.

L’incuria ha portato anche ospiti indesiderati, come i topi. L’ultimo episodio l’altra mattina. “Una mia cliente – racconta Assunta – è scappata via perché se n’è trovato davanti uno enorme all’improvviso. Mi chiedo come sia possibile che nessuno intervenga”.

Germana racconta di essersi trovata addirittura faccia a faccia con una volpe. E’ successo circa due mesi fa, me la sono trovata la mattina presto, prima di aprire. Appena mi ha vista è scappata via”. Il racconto è credibile perché in quel periodo sui social correvano le segnalazioni su una volpe avvistata a Porto Maurizio.

Tornando al degrado, l’area è di proprietà di Reti Ferroviarie Italiane che ne ha blindato l’accesso dopo la dismissione della stazione. “Noi chiediamo un intervento, magari che il Comune si faccia da tramite con Rfi”, spiegano le due donne.

Le buone notizie potrebbero tuttavia arrivare a breve. Contattata da Imperia News, Rfi ha fatto sapere che un intervento di pulizia dei giardini era già programmato per i primi giorni di maggio.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium